Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Swanz The Lonely Cat - 21 Years

  • Scritto da Gli Osservatori Esterni
swanz
swanz - swanz

Swanz The Lonely Cat
è il progetto solista di Swanz, autore, compositore e frontman dei Dead Cat In a Bag con in quali ha inciso tre dischi dall’ottimo riscontro di critica, promossi in tour nazionali e all’estero.

Il suo primo album in solitaria invece si intitola “Covers On My Bed, Stones In My Pillow” ed è uscito nel 2017 per la label sarda Desvelos, incentrato sulla reinterpretazione di brani classici, dai Joy Division ad Hank Williams.
Sulla scia di quelle composizione nasce il nuovo singolo/videoclip “21 Years”, un vecchio brano carcerario interpretato a suo tempo dal mitico Woody Guthrie.

La mia interpretazione l’ha resa una canzone d’amore disperato, da parte di qualcuno che scrive lettere che sa non avranno risposta. Il video, invece, porta nei territori della “murder ballad” e si rifà a un’estetica hard boiled. Si tratta comunque di attesa, di assenza, di clausura e di 21 anni, specifica lo stesso Swanz.

Un brano e un video che faranno la gioia di tutti i seguaci del folk più cupo e non convenzionale, da Bonnie ‘Prince’ Billy a Wovenhand, da Mark Lanegan a Tom Waits.

Buon ascolto e buona visione.

Guarda il videoclip di “21 Years” per la regia del collettivo torinese Plastikwombat