Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Le Formiche: "Cronache dal Latifondo"

  • Scritto da Orasputin

le formiche Come spesso accade nell’universo rock giovanile, Le Formiche avrebbe potuto improvvisarsi cover band degli Iron Maiden, o interpretare una carriera retrograda con il cuore agli idoli d’oltremanica.

Il terzetto palermitano ha invece scelto la strada più dura, ma anche la più efficace, quella del cantato in italiano e di una proposta che affonda le sue radici nella tradizione musicale nostrana, con i jeans strappati e le mani callose di chi riesce a maneggiare quell’oscuro oggetto conosciuto come rock’n’roll. Quella de Le Formiche è urgenza di raccontarsi, miscela orizzontale che parte come un treno e arriva dritta in faccia. 4 tracce come unica scappatoia ai mali di una società. Influenze che spaziano dall’ironia malsana degli Zen al groove dei Bud Spencer Blues Explosion, una storia d’amore complicata con la città di Palermo. E’ musica che scalda l’anima per quanto risulti semplice e grintosa.

“Cronache dal Latifondo”, presentato al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza, include 3 tracce più una rivisitazione di “Io Non Mi sento Italiano” del Gaber nazionale. Canzoni come “Non Rido Più” e “Polvere e Regole” lasciano intravedere importanti margini di crescita, con leggerissimi cali di tensione in una resa sonora che avrebbe potuto risalire più fluida e corposa, nelle dinamiche di una batteria ahimè troppo sacrificata rispetto alla “dimensione live”. Il songwriting è la cornice tipica di canzoni che entrano subito sotto pelle, il groove in stile Jack White di “Non Rido Più” ne è la dimostrazione lampante. Con una bella esperienza di concerti alle spalle e una tenuta da palco più che invidiabile, il giovane trio palermitano brucerà velocemente le tappe. Occhio alle Formiche, perché “l’unione fa la forza!”.

 

Contatti: http://www.myspace.com/4formiche

 

Info:

DCave Records, 2010

Rock

 

Tracklist:

01. Non rido più

02. Polvere e regole

03. Ora non mi va

04. Io non mi sento italiano