Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Father Murphy/ How Much Wood Would...: Split 7''

  • Scritto da Marco Tonelli

father murphy Interessante novità in casa Avant! Records: un 7 pollici diviso a metà da due tra le migliori realtà nel campo del folk apocalittico. I veneti Father Murphy, come sempre soprannaturali e minacciosi e i torinesi How much wood would a woodchuck chuck if a woodchuck could chuck wood?, giovani ma dalle idee chiare e ben piazzate nei canoni di un folk scuro e ombroso.

La prima, affermata e in dirittura d'arrivo con un nuovo album, la seconda, ancora un po' acerba, ma dalle grandi potenzialita.

Una canzone a testa, a rappresentare le due facce di una scena italiana in buona salute. La band del Reverendo Murphy dimostra ancora una volta di avere le chiavi del paradiso e dell'inferno messi insieme. Aperta da nubi temporalesche, “Jesus” è una lenta e inesorabile litania tenuta in piedi da un persistente senso di catastrofe, voce angelica e organo e batteria dall'inferno.

“Humpty Dumpty” paga pegno ai mostri sacri del genere, Sol Invictus e Death in June su tutti. Chitarra riverberata e voce proveniente dal sottosuolo, come da migliore tradizione del genere. Poco originale, ma perfettamente in grado di fornire atmosfere e sensazioni non da poco.

Obiettivo centrato!

 

Info:

Folk Apocalittico

Avant! Records, 2011

 

Contatti: http://avantrecords.bandcamp.com/

 

Tracklist:

1- Jesus ( Father Murphy)

2- Humpty Dumpty ( How Much a Wood...)