Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Eterea Post Bong Band: "Tecnosald"

  • Scritto da Orasputin

eterea postbong band tecnosald Fossero nati 30 anni fa, avrebbero cambiato il mondo. Ci provano ugualmente. Si chiamano Eterea Postbong Band e sono gli Slipknot del groove vicentino.

Hanno il bongo ma non il basso, non cantano ma indimenticabili restano alcune incursioni presso i kebabbari della zona. Una proposta ambigua, che trova riscontro nei corpi deformati ai loro concerti. Ho avuto modo di vederli a Urbino: metà electro, metà Talking Heads, metà a cazzi loro. “Tecnosald” ha i migliori stacchetti del mondo, essendo una delle cose più geniali mai partorite in Italia negli ultimi anni. Mi chiedo come facciano a comporre suite da titoli quali “Essi”, “Gutemberg” o “Spezzatino”, quale procedimento ci sia alla base, quale criterio dissacratorio. Gli Eterea sono l’emblema dei nostri tempi, azzerano il passato, riscrivono il presente. Gli Eterea sono la frenesia, la scossa, il viaggio musicale. Ascoltandoli, si ha l’impressione di essere bloccati in mezzo al traffico nel momento in cui un’ambulanza ti sfreccia alle spalle e tu hai appena preso la patente. Shockato e sollevato, reagisci da neopatentato. Arpeggi, incubi, surf , citazioni. Una combriccola da tenere d’occhio. Se avete un evento e vi manca la band loro sono perfetti.

 

Info:

IndustriAlien, 2005

Post Rock, Afro Dance

 

Tracklist:

01. Essi...

02. ...Non Conoscono...

03. ...Estremo

04. (office)

05. Gutemberg

06. Tarantino

07. Tokonovo

08. Spezzatino