Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Joe Pesci: scene cult

Si direbbe “un bravo ragazzo”, Joe Pesci, a vederlo a prima vista, con quel fare un po' maldestro e la sua statura modesta, ma in verità è un vero e proprio “toro scatenato”.

Nella botte piccola sta il vino buono”, recita il famoso proverbio che fa proprio al caso di Joe Pesci, vincitore dell'Oscar come miglior attore non protagonista nel 1991, per l'interpretazione del mafioso italoamericano Tommy DeVito nel film “Quei bravi ragazzi” di Martin Scorsese. “Squadra vincente non si cambia”, e infatti Scorsese torna a dirigerlo in “Toro scatenato”, dove Pesci interpreta il ruolo di Joey LaMotta, fratello del famoso pugile Jake, che gli varrà il BAFTA award per il miglior attore esordiente e una nomination al premio Oscar per il miglior attore non protagonista. Ma se “la classe non è acqua” allora forse sarà sangue, dato che nelle vene di questo ex chitarrista cresciuto nel New Jersey scorre in verità sangue italiano. Forse è per questo che ci piace tanto, ci ricorda un po' chi siamo.

Filmografia e scene cult di Joe Pesci, perché c'è un po' di Joe Pesci in ognuno di noi.

Buona lettura e felice approfondimento!

 

SCENE CULT

Tommy sputa-e-lustra (“Quei bravi ragazzi”)

“Buffo come?” (“Quei bravi ragazzi”)

Spider, il barista “E che me state a colpevolizzare per 'sta cazzata?” (“Quei bravi ragazzi”)

Discussione con Robert De Niro in “Toro scatenato

Vi arrendete? Giammai! (“Mamma ho perso l'aereo”)

Chiuso per influenza: la scena del vestito in Aula (“Mio cugino Vincenzo”)

Scena della penna in “Casinò

Lezione di Joe Pesci su come scavare una "buca" a Las Vegas in “Casinò

L'enigma dentro a un altro enigma di “JFK - Un caso ancora aperto

“Come si fa ad avere un rapporto con una donna che parla di commissione abitativa” (“Il padrone di casa”)