Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Jack Nicholson: scene cult

jack nicholsonJack Nicholson ha passato più tempo davanti a una macchina da presa che davanti allo specchio di casa. Non a caso è uno tra i migliori attori partoriti dal cinema americano e può vantare il maggior numero di nomination al Premio Oscar.

Classe 1937, sciupafemmine seriale dall'età di un mese, occhiali da sole sempre e comunque, Nicholson di Oscar ne ha portati a casa tre: due volte come miglior attore protagonista (per "Qualcuno volò sul nido del cuculo" nel 1976 e per "Qualcosa è cambiato" nel 1998) e una volta come miglior attore non protagonista (nel 1984, per "Voglia di tenerezza").

La sua biografia sono i film che ha interpretato con estrema professionalità e bravura, metodo e dedizione, perché l'arte della recitazione è prima di tutto una vocazione. Anche se per tutti rimarrà sempre Jack Torrance, lo scrittore fallito, insegnante disoccupato e con problemi di alcolismo dell'irraggiungibile “Shining”, film eletto al 2º posto tra i migliori film horror della storia del cinema.

Buona visione!

 

Easy Rider”, di Dennis Hopper - 1969

Shining”, di Stanley Kubrick - 1980

Qualcuno volò sul nido del cuculo”, di Miloš Forman - 1975

Batman”, di Tim Burton - 1989

The Departed - Il bene e il male”, di Martin Scorsese - 2006

Chinatown”, di Roman Polanski – 1974

Professione: reporter”, di Michelangelo Antonioni - 1975

Cinque pezzi facili”, di di Bob Rafelson - 1970

Qualcosa è cambiato”, di James L. Brooks - 1997

L'ultima corvè”, di Hal Ashby - 1973

"A proposito di Schmidt", di Alexander Payne - 2002