Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Raymond Carver: i migliori libri

Così scrive Minimum Fax nel profilo dedicato all'autore sul proprio sito web, la casa editrice che ha portato Carver in Italia:

Non mi riconoscono certo al supermercato”, diceva lui al primo giornalista che lo intervistò per un giornaletto locale, quando nel 1976 fu pubblicata la sua prima raccolta di racconti, “Vuoi star zitta, per favore?” Eppure, con i suoi pochi libri, una dozzina in tutto, Carver è diventato, e ormai possiamo dirlo con certezza, un punto di riferimento indiscutibile della letteratura americana del Novecento.

Capostipite del minimalismo letterario americano Raymond Carver dà voce agli umili, ai senza speranza, che cercano con ogni mezzo di tirare avanti e costruisce un gigantesco affresco dell'America più disperata; affresco che Robert Altman ha saputo adattare così bene al grande schermo con il film "America Oggi" (Short Cuts).

C’è come un senso perenne di morte incombente e di catastrofe annunciata nei racconti di Carver; una catastrofe che si avvicina lentamente ma non arriva mai, così da lasciare i personaggi (e il lettore) in attesa di qualcosa; bloccati in un eterno girare a vuoto su se stessi e sui loro meccanismi morbosi, putrescenti.

Da leggere assolutamente tutti i migliori libri di Raymond Carver:

 

Narrativa

Cattedrale” (1983)

Vuoi star zitta per favore?” (1976)

Di cosa parliamo quando parliamo d'amore” (1981)

Da dove sto chiamando. Racconti” (1988)

 

Poesia

Blu oltremare. Poesie” (1986)

Orientarsi con le stelle. Tutte le poesie” (1996)

 

Raccolte

Se hai bisogno, chiama. Racconti inediti” (2000)

 

Articoli correlati:

Limonata e altri racconti (Raymond Carver)