Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Come sopravvivere al controllo bagagli a mano Ryanair

  • Scritto da Giulia Zanfi

ryanair

ryanair - ryanair
Alzi la mano chi non hai mai volato con Ryanair? Come supponevo, non vedo mani alzate. Almeno una volta nella vita deve essere capitato a tutti di prenotare un volo low cost della compagnia aerea irlandese dall’insegna gialla e blu. Basta pensare che costa meno un biglietto aereo per Barcellona che uno del treno per andare a Roma. Fate un po’ voi.

Si dica quel che si voglia a riguardo, ma Tony Ryan, fondatore di tutto questo baraccone per aria, ha davvero spiccato il volo: 1100 tratte, collegamenti per 26 stati europei e Nordafrica e numero di passeggeri trasportati che cresce più velocemente dei peli delle gambe in estate. Una filosofia, quella di Ryanair, che punta sull’economicità dei servizi. Occhio però agli insidiosi errori che si possono nascondere dietro la prenotazione online (da leggere non due, non tre, ma almeno dieci volte, soprattutto le scritte più piccole che riguardano eventuali assicurazioni) e le norme sul bagaglio a mano (terrore di ogni viaggiatore) se non prestate la dovuta attenzione.

Noi Osservatori Esterni vi vogliamo bene e vi abbiamo preparato una lista di suggerimenti su come sopravvivere al controllo bagagli a mano Ryanair. Penna alla mano e iniziate a prendere appunti!

 

1) Differenza fra bagaglio registrato e bagaglio non registrato

“Con BAGAGLIO REGISTRATO si intende un bagaglio che è stato lasciato in custodia a Ryanair e per il quale Ryanair ha emesso un’Etichetta Identificativa per tale Bagaglio. Con BAGAGLIO NON REGISTRATO si intende un vostro Bagaglio che non sia un Bagaglio registrato”

In pratica, il bagaglio registrato è quello che finirà in stiva. Per intenderci, il valigione da emigrante con dentro metà della vostra casa, mentre il bagaglio non registrato altro non è che il famoso bagaglio a mano che sale con voi in aereo. Differenza fondamentale. Ricordate che il bagaglio registrato ha un costo che incide su quello del biglietto, mentre quello non registrato, se rientra nelle norme vigenti, è gratuito. Se siete al risparmio e andate in vacanza per solo una settimana, vi consiglio di sfruttare al meglio la carta del bagaglio a mano che, se ben organizzato, può risparmiarvi un cinquantone! Se però eccedete nei chili e nelle dimensioni consentite, preparatevi a pagare un supplemento (il prezzo del sovrapprezzo non è disponibile online).

 

2) Un bagaglio a mano per persona

“Ogni passeggero può trasportare un solo bagaglio a mano (neonati esclusi), soggetto ad alcune restrizioni di peso e dimensioni. Se avete una borsa, portafoglio, portatile, una busta di acquisti effettuati in aeroporto, macchina fotografica ecc., questi oggetti dovranno essere trasportati nel vostro unico bagaglio a mano consentito. Il bagaglio a mano in eccesso/fuori misura verrà rifiutato alla porta di imbarco o, quando possibile, sistemato nella stiva dell’aeromobile a fronte del pagamento di un corrispettivo stabilita dal nostro Regolamento. Se siete avete dei dubbi, controllate al banco di consegna bagagli prima di recarvi ai controlli di sicurezza”

Avete letto bene: neonati esclusi. Una clausola che fa riflettere. Ma andiamo oltre.

Ogni viaggiatore può portare un solo bagaglio a mano in aereo. Uno. Marsupi, zainetti, borse, pochette, portatili devono rientrare nel concetto di bagaglio a mano unico. Potrebbero farvi delle storie. Dunque se salite con il trolley, al controllo disponete tutto al suo interno, se no vi verranno considerati come un altro bagaglio. Rischio: tassa aggiuntiva.

 

3) Dimensioni

“È consentito tassativamente un solo bagaglio a mano per passeggero (neonati esclusi) con un peso fino a 10 kg e con dimensioni massime di 55 x 40 x 20 cm (borse, ventiquattro ore, laptop, sacchetti con acquisti, fotocamere, ecc. rientrano nell'unico pezzo di bagaglio a mano consentito). Bagagli a mano che superano la quantità/grandezza/peso sopra indicati saranno rifiutati alla porta d'imbarco o, se possibile, saranno imbarcati nella stiva dell'aereo dietro pagamento di un supplemento di £50/€50. In caso di incertezza, si prega di effettuare un controllo al Banco di consegna bagaglio prima di proseguire con i controlli di sicurezza”

55cm di altezza, 40 cm di larghezza e 20 cm di spessore. Non si sgarra. Prendete un righello o un metro e misurate il vostro bagaglio a mano a casa. Ricordatevi che al momento dell’imbarco, vi aspetta il controllo. Vi verrà infatti richiesto di inserire il vostro bagaglio a mano all’interno di un apposito carrellino di ferro dalle dimensioni richieste. Inutile spingerlo, strattonarlo o picchiarlo. Se le dimensioni non sono quelle, non entrerà. Consiglio: mantenete la calma, trovatevi un angolino appartato e risistemate l’ordine degli oggetti riposti all’interno del vostro bagaglio. Molto spesso è solo questione di organizzazione. Un esempio: non riempite la tasca esterna del trolley o le tasche laterali dello zaino che creano solo ulteriore volume.

 

4) Peso massimo

10 kg. Sembrano tanti, ma non sono mai abbastanza.

Consiglio: per la partenza vestitevi sempre a cipolla e indossate gli abiti che fanno più spessore, tipo felpe, maglioni o scarpe da ginnastica. Siate previdenti e lasciate fin da subito un margine di spazio all’interno del vostro bagaglio a mano per eventuali regali comprati in vacanza. Il rischio di ritrovarsi un bagaglio a mano più pesante di quello con cui si è partiti è decisamente alto, se non ovvio.

 

5) Liquidi

Secondo la nuova normativa non è più possibile portare a bordo dell’aereo un intero beauty case di prodotti. State calmi. Ciò non vuol dire che dobbiate rinunciare a creme, gel e cosmetici vari. Potrete portarli con voi, ma solo in quantità ridotta: 100 ml per ogni prodotto. Il tutto dovrà essere sigillato in una busta di plastica trasparente grande 20cmX20cm, di capacità non superiore ad 1 litro. In alcune profumerie si trovano buste di plastica con flaconi 100 ml al modico prezzo di 5 euri. Per chi è al risparmio, invece, si accontenti di una busta cuki gelo dal freezer!

I liquidi in questione comprendono: acqua ed altre bevande; minestre; sciroppi; creme; lozioni; olii; profumi; spray; gel; schiume da barba e altre schiume; deodoranti; sostanze in pasta compreso il dentifricio; miscele di liquidi e solidi; mascara e altro ogni prodotto di analoga consistenza.

 

6) Oggetti proibiti

Ecco qui la lista nera degli oggetti che è proibito portare in aereo. Alcuni vi faranno sorridere, ma se sono segnalati probabilmente è perché qualcuno ancora se ne dimentica. Annotate tutto per sicurezza.

Fucili, armi da fuoco e ordigni, qualunque oggetto suscettibile o appaia suscettibile di far esplodere un proiettile o causare danno, incluse tutte le armi da fuoco (pistole, revolver, fucili, fucili a pallini, etc) e le riproduzioni e imitazioni di armi da fuoco.

Armi da taglio e oggetti taglienti e affilati; oggetti appuntiti, dotati di lame o bordi taglienti capaci di infliggere ferite, quali asce e accette, frecce e freccette, ramponi e attrezzature da roccia, arpioni e frecce, asce e punteruoli da ghiaccio, pattini da ghiaccio, coltelli a serramanico o a lama fissa di qualunque lunghezza di metallo o di qualsiasi materiale abbastanza robusto da essere utilizzato come arma, coltelli da carne, machete, rasoi e lamette aperti (ad eccezione di rasoi di sicurezza o usa e getta la cui lama è protetta da un contenitore), sciabole, spade e spadini, scalpelli, forbici di qualunque dimensione, bastoni da sci o da escursione, stelle da ninja, tutti gli utensili che possono essere usati come armi da punta o da taglio.

Oggetti contundenti: tutti gli oggetti contundenti capaci di causare lesioni, quali racchette da tennis, mazze da baseball e softball e mazze o bastoni rigidi o flessibili.

Sostanze esplosive ed infiammabili e sostanze chimiche e tossiche che costituiscono un pericolo per l'incolumità dei passeggeri e dell'equipaggio o per la sicurezza dell'aereo e del suo contenuto”

 

7) Extraitem Seat

Per tutti quegli oggetti che non stanno all’interno del vostro bagaglio a mano, ma che non volete nemmeno lasciare in stiva, ecco come fare. Si chiamano extraitem seat ed hanno un costo. Leggete bene.

“Gli oggetti che riteniamo esseri inadeguati per il trasporto in stiva (come gli strumenti musicali delicati ma piccoli, abiti da sposa, cappelliere, ecc), e che non soddisfano i requisiti dell'articolo 8.7.1 di cui sopra, possono comunque essere accettati per il trasporto in cabina se possono essere depositati in modo sicuro e conveniente su un posto aggiuntivo che avete acquistato per questo scopo. Per prenotare un posto aggiuntivo per un tale oggetto dovete inserire la parola "ITEM SEAT" come cognome e la parola "EXTRA" come primo nome. EXTRA ITEM SEAT figurerà quindi sia nella prenotazione che sulla carta d'imbarco. I dati personali riportati nel documento di viaggio del passeggero accompagnatore devono essere inseriti durante la procedura del check-in online. L’acquisto di un posto aggiuntivo non prevede alcuna franchigia per bagaglio registrato e bagaglio a mano”

 

Direi che siete pronti per partire. Il corso intensivo sul bagaglio a mano è terminato, dunque che aspettate: correte in aeroporto e godetevi le vacanze! Mi raccomando: non dimenticate di spegnere il cellulare a bordo! Buon viaggio!