Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

30 Rock

30 rock locandinaCosa succede in un set televisivo? Quali sono le avventure che stanno dietro quei 20, 30, 45 minuti di show? 30 Rock si occupa di perlustrare dietro le quinte del TGS, show satirico che si trasmette nel GE Building, sede degli studi della NBC, al 30 Rockefeller Plaza di New York.

Questa serie nelle serie ci fa conoscere i personaggi-tipo che animano set e corridoi televisivi, scava nelle dinamiche che regolano la finta realtà seriale e mostra il vero volto di star, creativi e dirigenti della Tv.

30 Rock si mescola e si salda al TGS - finzione e finzione al quadrato - mostrando ciò che si guarda sul nostro schermo attraverso lo sguardo stesso dei personaggi che fanno la serie nella serie. I piani si mescolano, i personaggi si confondono, le dinamiche si intrecciano facendo esplodere il tutto in mille fragorose risate.

Questa serie è una comedy irresistibile perché totalmente metafilmica. Parlare della TV creando mille cortocircuiti narrativi capaci di dar prova di ciò che sta dietro l'intrattenimento televisivo, sempre più autorevole e seguito anche dagli spettatori più esigenti. Capire il fenomeno “seriale”, quindi, attraverso una miriade di risate, di idee e di giocose invenzioni auto-ironiche. Ma nulla di complesso e borioso, tutto reso con genuina ironia attraverso battute spassose e personaggi irresistibili grazie alla loro schiettezza e semplicità.

30 Rock è una serie corale nella quale ogni personaggio è assolutamente indispensabile per comporre il teatrino impazzito che ogni settimana produce lo show nello show. La capo-sceneggiatrice Liz Lemon (una geniale Tina Fey), maniaca del cibo e dissacrante in ogni tipo di rapporto; Jack Donaghy (Alex Baldwin), manager dellla CBS e prototipo dello squalo conservatore pronto a sbranare il prossimo ma che in fondo in fondo... anzi no... in fondo in fondo è solo uno squalo - seppur carismatico e dissacratorio - pronto a sbranare ammicando il prossimo; poi Tracy Jordan, che interpreta se stesso, riuscendo con la sua dirompente anarchia narrativa a creare una deliziosa confusione tra ciò che dice di fare nella serie e cosa realmente ha combinato nella realtà, visto che le vicende del suo "personaggio" sono strettamente connesse alle vicende della sua vita reale.

Anche i personaggi "secondari" sono micidiali e ognuno capace di emergere durante le 5 stagioni, dando sempre nuova linfa narrativa alla serie attraverso caratterizzazioni esemplari e rapporti al limite dell'illogicità. Jenna Maroney (Jane Krakowski) è la diva psicotica e farneticante; Kenneth Parcell è il tappetino umano capace di rappresentare la vera mina comica della serie; gli sceneggiatori - nerd e imprevedibili - che rappresentano quei gregari psicolabili della TV distrutti da essa, seppur esemplare specchio di ciò che essa rappresenta per le persone; e poi una serie di personaggi, comparse e attori capaci di tenere vive 5 stagioni pur stando quasi sempre al chiuso di un set televisivo.

Il bello di 30 Rock è proprio questo: due piani televisivi che non cambiano nel tempo, ma riescono sempre a miscelare situazioni nuove. Proprio come in uno show; un riuscitissimo, irresistibile e indimenticabile show nello show.

Prima stagione

Tracy Jordan irrompe nel “The Girlie Show” per dare un apporto maggiormente comico allo show. Jack Donaghy diventa responsabile della serie per dare ad essa un apporto più professionale ed economicamente remunerativo, mutandone il nome (TGS) e dando a Tracy il ruolo principale. Questi due nuovi innesti scombussoleranno gli equilibri della troupe portando imprevedibilità, nuovi esilaranti problemi e il totale anarchismo scenico.

Episodio consigliato : 1x16 - Il premio The Source

Voto: 8

Seconda stagione

La serie si focalizza sulla figura di Jack Donaghy. Ad interpretarlo Alex Baldwin, vero mattatore della serie che rappresenta l'uomo da affari per antonomasia, il repubblicano di ferro, il martello che per fissare i chiodi attoriali finisce per distruggere tutto il resto. Nel contempo si definiscono meglio i personaggi della troupe e si scava in maniera irresistibile nei loro profili, nei loro caratteri, nelle loro manie.

Episodio consigliato: 2-06: “Qualcuno da amare”

Voto: 7,5

Terza stagione

Stagione dedicata a Liz Lemon, alle sue pazze relazioni e al suo modo buffo, affamato e psicotico di guardare alla vita. La serie si appiattisce per quanto riguarda i nuovi personaggi, diventando sul finale di stagione abbastanza ripetitiva. Come sempre impareggiabile la figura di Kenneth, capace di regalare trovate comiche di altissimo livello.

Episodio consigliato: 3x04 “Gavin Volure“

Voto: 7

Quarta stagione

La serie ritrova la coralità che avevano fatto la fortuna della prima serie. I personaggi che si evolvono, i ruoli che mutano e il cambiamento nelle dinamiche di gruppo sono i fattori riescono a conferire nuova dinamicità allo show. Grandi citazioni alle altre serie. Da segnalare Matt Damon e Julianne Moore come guest star.

Episodio consigliato: 4x10: “Attacco ultravioletto”

Voto: 7,5

Quinta stagione

30 Rock raggiunge in questa stagione vette comiche incredibili, decidendo definitivamente di incentrare la trama più sullo show che sulle avventure sentimentali di Liz. Aumenta in modo stupefacente il confronto serrato e lo sberleffo dissacrante verso il mondo televisivo, culminato con l'eccezionale 100° episodio, una vera chicca per gli appassionati del mondo seriale.

Episodio consigliato: 5x20: “100th Episode"

Voto: 8

Voto complessivo serie: 7,5

Info Serie:

Ideatore: Tina Fey Commedia, USA Stagioni: 5 Episodi: 103 Durata: 25 min Interpreti: Tina Fey, Alec Baldwin, Tracy Morgan, Jane Krakowski, Jack McBrayer, Scott Adsit