Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

O.E. Confidential: The Niro

  • Scritto da Enrico Tallarini

the niro intervista

the niro intervista
1. Il disco che tutti dovrebbero avere

Sarebbe carino se avessero uno dei miei. (ride) Come ripiego va benissimo Space Oddity di Bowie.

2. Il posto dove ti vengono più idee

La mia camera, seguita dal salone. Ultimo posto il bagno, per ovvii motivi.

3. L’ultimo concerto che hai visto

Non me lo ricordo! Forse Jonsi.

 

4. Un autore che non hai mai letto, e ti vergogni a dirlo

John Pendleton. In effetti non esiste.

 

5. Se la tua vita fosse un film, chi sarebbe il regista?

Ho scritto un film musicale, un minimo autobiografico che tra poco vedrà la luce. Michel Gondry non sarebbe male. La mia vita è sicuramente più surreale della sua.

 

6. Il tuo aforisma preferito

Vivere è lasciarsi almeno una cosa da inseguire.

 

7. Cosa butti del decennio 2000-2010?

La politica, le escort, un po’ di dischi, il mio  cappotto ormai logoro, l’illusione svanita di un millennio di pace, qualche amicizia.

 

8. La tua persecuzione quotidiana

Ne ho più di una, ma meglio non parlarne.

 

9. Un artista che trovi sopravvalutato

Nessuno costringe la gente a comprare i dischi.  In generale non potrei rispondere a una domanda del genere, per il semplice fatto che ho sempre giudicato sgradevolmente i musicisti quando esprimono opinioni negative su altri musicisti. Mi sono accorto di aver appena espresso un giudizio (ride).

 

10. Un artista che trovi sottovalutato

Ed Harcourt, un genio incompreso.

 

11. Un Paese nel quale vorresti passare i prossimi 10 anni

Stati Uniti.

 

12. Ultimo brano ascoltato ossessivamente

The Tallest Man on Earth – Little River

 

13. Ti rimangono 12 ore di vita: cosa fai?

Organizzo l’ultima cena. Devo trovare 12 amici (ride).

 

14. Beatles o Rolling Stones?

Beatles

 

15. Un sito web

Musictoyz.com

 

16. La tua casa brucia: cosa salvi?

Le chitarre.


17. Il concerto che ti ha cambiato la vita

Da spettatore Pink Floyd, live del 94 a Cinecittà, Roma.
Da protagonista, l’apertura del live di Carmen Consoli al Camden Center di Londra nel 2006. La Universal inglese mi notò per la prima volta durante quell’esibizione.

 

18. Ogni quanto tempo controlli la mail?

Una volta al giorno. Anche di più. Anche di meno.

 

19. Un artista con cui ti piacerebbe lavorare

Malika Ajane, con cui in verità sto già collaborando

 

20. Zucchero normale o zucchero di canna?

Senza zucchero. Amaro, come la vita.