Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

O.E. Confidential: NICOLAS JOSEPH RONCEA

roncea O.E. Confidential a Nicolas Joseph Roncea, songwriter piemontese già membro di Fuh e Io Monade Stanca uscito qualche mese fa con il secondo album solista, "Old Toys", prodotto da quella combriccola di avanguardisti di provincia meglio conosciuta come Dischi Del Minollo.

Se volete approfondire cliccate qui, nel frattempo buona lettura e felice approfondimento.

 

1. Se la tua vita fosse un film, chi sarebbe il regista?

Sicuramente di Terry Gilliam

 

2. L'arpeggio di chitarra che ti ha stravolto l'esistenza.

"Day is done" di Nick Drake. Non so se mi ha stravolto la vita ma quando ho voluto impararlo per mio piacere personale mi ha proprio scosso emotivamente.

 

3. Il tuo piatto preferito

Ti sembrerò banale ma io per le polpette al sugo che fa mia madre impazzisco.

 

4. La colonna sonora della fine del mondo

Lou Reed - "Perfect day"

 

5. Ultimo romanzo letto

Un classico: "Delitto e castigo" di Dostoevskij. Lo avevo in libreria da anni ma non mi ci ero mai avvicinato ma non so il perchè.

 

6. Ultimo concerto visto

Ok fest, dove ho suonato con Io monade stanca con un sacco di gruppi ed artisti straordinari. Ne cito alcuni: Titor, Treehorn, Laquiete, Spaccamonti, Enrico Botti.. L'ultimo concerto che sono andato a vedere da fan: Blonde redhead il 12 Luglio a Monforte (Cn)

 

7. Il posto più strano dove hai suonato

I posti strani in cui mi è capitato di suonare sono davvero tanti. Ora su due piedi mi viene in mente il secondo tour di Io monade stanca in Francia dove abbiamo suonato in un albergo gestito da turchi a Bessier in una situazione surreale ma che poi si è rivelata superlativa.

 

8. Il rock'n'roll in un disco

Fugazi: "Repeater"

 

9. Un artista internazionale con il quale ti piacerebbe collaborare

Sono tantissimi gli artisti con i quali, almeno in sogno, mi piacerebbe collaborare. Cito il primo che mi viene in mente: Bon Iver. Gli farei arrangiare dei miei brani.

 

10. Un fenomeno che trovi sopravvalutato

Le nike air: sono brutte esteticamente, per nulla comode e si stacca la punta dopo poco tempo. Non capisco proprio il perché del successo di un tipo di calzatura del genere. Musicalmente parlando preferisco non esprimermi. Oggi nel panorama musicale italiano per esempio, sono veramente troppi i fenomeni sopravvalutati ma siccome potrebbe essere vista come "invidia" o qualcosa del genere, preferisco non citarne nessuno.

 

11. Cosa faresti per la cultura italiana?

Non è una domanda semplice. Le cose che potremmo o forse dovremmo (a questo punto) fare sono moltissime vista la crisi culturale che stiamo vivendo oggi in Italia in particolar modo. Sicuramente, per cominciare da ciò che più mi interessa e riguarda, vorrei far suonare uno strumento alle scuole medie che non sia il flauto dolce ed investire in quella che potremmo definire "educazione musicale" dando degli ascolti diversi da quelli che oggi vengono proposti dai programmi scolastici. Magari salviamo il salvabile.

 

12. La tua prima T-shirt musicale

Vado orgoglioso di una t-shirt dei Nirvana comprata a 15 anni con Kurt Cobain raffigurato enorme e i poveri Krist e Dave praticamente inesistenti. Per un certo periodo mi sono impersonificato in essa. Non l'ho tolta per due anni. Prima ancora ho avuto una maglietta di Marilyn Manson comprata in gita di terza media a Venezia. Eh va beh, facevo terza media e poi "Mechanical animals" è un disco di tutto rispetto.

 

13. La scena di un film che riguarderesti all'infinito

La scena in Forrest Gump nella quale corre per scappare dai ragazzini teppisti e le protesi si frantumano. Mi piace un casino quella scena.

 

14. Fuori dall'Italia, dove trascorreresti i prossimi dieci anni?

Con la testa fra le nuvole ti direi ovunque, trascorrerei i prossimi dieci anni in giro per il mondo se ne avessi la possibilità. Se voglio essere realista sceglierei la Francia. So che mi troverei bene ed essendo cittadino francese per certi versi sarei avvantaggiato.

 

15. La tua biografia in tre canzoni

"Falling man" - Blonde redhead, "Everything means nothing to me", - Elliott Smith "The decline" - Nofx.

 

Articoli correlati:

- O.E. Confidential: Mezzala

- O.E. Confidential: Il Pratese Hipster

- O.E. Confidential: Jester At Work