Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

O.E. Confidential: BOXEUR THE COEUR

  • Scritto da Orazio Martino

boxeur the coeur O.E. Confidential a Paolo Iocca, in arte Boxeur The Coeur, autore di uno dei lavori più interessanti di quest'inizio 2012, l'arcobaleno di suoni e suggestioni "November Uniform", uscito il 23 gennaio per Trovarobato. Buona lettura.

 

1. La tua biografia in tre canzoni

Prince "When Doves Cry", Bauhaus "In The Flat Fields", Animal Collective "Who Could Win A Rabbit?". Ma sai benissimo che questa hit parade si riaggiorna ogni 5 minuti. Infatti l'ho già aggiornata 6 volte! Basta!

 

2. Un produttore italiano o internazionale con il quale ti piacerebbe collaborare?

Timbaland.

 

3. Ultimo concerto visto

Esperanza + Walls al Locomotiv, pochi giorni fa.

 

4. La t-shirt musicale che indossavi a 16 anni

La indosso ancora, una bellissima t-shirt dei Saxon. Non che mi piacessero più ormai.

 

5. Il giro di accordi che ti ha cambiato la vita

"Speed King" dei Deep Purple.

 

6. Se la tua vita fosse un film, chi sarebbe il regista?

Terrence Malick.

 

7. Vegano, vegetariano o carnivoro?

Vagamente carnivoro.

 

8. Band o musicisti che hanno influenzato il tuo percorso artistico

La lista è davvero lunga. Butto lì: Prince, Jah Wobble, King Tubby, Daniel Ash, Kraftwerk, Can, Tim Rutili, Animal Collective.

 

9. November Uniform: la recensione più bella

Quella di una vecchia amica che non sentivo da un secolo, e che – almeno a suo dire - non se ne intende di musica. Postata sulla mia bacheca personale Fb, è stata illuminante oltre che inaspettata.

 

10. Il posto più strano dove hai suonato

In un negozio di liquori in North Carolina, con i Blake/e/e/e (penso fosse a Greenville).

 

11. Ultimo album acquistato

Aucan, "Black Rainbow" – doppio vinile

 

12. L'artwork musicale impresso nella tua memoria

"Piece Of Mind" degli Iron Maiden, anche la prima recensione mai letta.

 

13. A quale romanzo abbineresti in sottofondo "November Uniform"

Non saprei, non leggo molti romanzi. Un romanzo che mi ha ispirato per complessità stilistica è "Infinite Jest".

 

14. Fuori dall'Italia, dove ti piacerebbe trascorrere i prossimi dieci anni?

Tokio o NYC, forse Parigi.

 

15. La scena di un film che riguarderesti all'infinito

"Il cucchiaio non esiste": la scena del biscotto in "Matrix".