Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Terenzio Tacchini - The Get Drunk

  • Scritto da Simone De Maio
terenzo
Il nuovo album, intitolato “The Get Drunk”, dell’artista di Fano Terenzio Tacchini è uscito lo scorso aprile per una cordata di etichette: Bloody Sound Fucktory, Sweet Teddy Records, S.F.A. Records, Narvalo Suoni e SOB! records. Registrato da Alessandro Gobbi presso il Panzer Studio di Fano.

Tacchini propone dodici tracce caratterizzate da un sound garage/blues fortemente sporco e lo-fi dall’animo americano, influenzato da artisti come The Gruesomes, The Sonics e Jon Spencer.

Tra i pezzi più significativi dell’album vi è indubbiamente la traccia iniziale ‘All My Troubles’ che è un tuffo immediato nel mondo dell’artista composto da sonorità crude e granitiche, che fa pensare al canto di un galeotto mentre compie i lavori forzati. ‘Shame’ altro brano di spicco dell’album è caratterizzato da una impronta incredibilmente punk inserito in un progetto complessivamente contro corrente rispetto alle sonorità più contemporanee e per questo coraggioso.

Nella voce e nelle sonorità di Terenzio Tacchini riecheggiano le atmosfere provenienti dal sud-ovest americano con le sue lunghe strade desertiche, il Grand Canyon, la polvere e il cielo infuocato e potrebbero inoltre essere la colonna sonora adatta ad un road movie come “Punto zero” di Richard C. Sarafian.

La strada, una Dodge, “The Get Drunk” e nient’altro.