Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Tempelhof: Frozen Dancers

  • Scritto da Massimo Piluso
tempelhof Non è una recensione, è un racconto ispirato alle note dell'ultimo album dei Tempelhof.
Buona lettura e buon viaggio!

Alla nascita mi hanno chiamato Drake. Non so perché. Ma ho sempre impiegato poco tempo a trasformare una situazione piatta in brivido, per me e per quelli che mi stavano attorno.
...
Leggi tutto: Tempelhof: Frozen Dancers

Placebo: Loud Like Love

  • Scritto da Michele Zizzi
placebo loud like love Prima caduta: Muse. Seconda caduta: QOTSA. E finalmente ci siamo, l’attimo prima dell’inesorabile fine, la terza caduta: Placebo, una via crucis impostaci da quel Ponzio Pilato che noi chiameremo “Mercato” come supplizio, una sorta di “genodeicidio”, una nuova crocefissione: la nostra.

"Loud Like...
Leggi tutto: Placebo: Loud Like Love

One: S/t

  • Scritto da Andrea Murgia
one recensione Power trio di devastante forza, "One" è il risultato dell’incontro tra alcuni dei musicisti della scena free/impro più caldi del momento. Guidato dal sax tenore di Ivo Perelman – già con giganti come William Parker, Nanà Vasconcelos e Peter Erskine – il trio costruisce un muro sonoro incrollabile...
Leggi tutto: One: S/t

Woodwall: Woodempire

  • Scritto da Johnny Serpico
woodwall - Woodwall è una nuova band stoner-doom rock italiana.

- "Woodempire" è il primo disco, uscito per l'etichetta molisana Red Sound Records.

Analisi del disco:
1)Woodempire: il disco parte bene. Subito un pezzo bello tirato. Suoni e ululati sintetici, tipo Danny Elfman per Tim Burton, ma su un...
Leggi tutto: Woodwall: Woodempire

Tre motivi: Vicious – His Clancyness

  • Scritto da Marco Tonelli
his clancyness vicious Tre è il numero perfetto. Tre è il modo giusto per iniziare, il resto tocca a voi. Una rubrica che va subito al sodo con l'intento di ridurre tutto all'essenziale, senza tante parole.

Di motivi per godere insieme agli His Clancyness ce ne sarebbero tanti. “Vicious” è un disco da non sottovalutare...
Leggi tutto: Tre motivi: Vicious – His...

Julie's Harcuit: Ashram Equinox

  • Scritto da Orazio Martino
ashram L'ultima fatica discografica dello storico combo emiliano.
Dieci motivi per non lasciarsela sfuggire.
Buona lettura!

- Perché le tessiture sonore messe in piedi dal combo emiliano rasentano ormai la perfezione.

- Perché più vanno avanti e più diventano bravi. Da ciò deduco che il prossimo...
Leggi tutto: Julie's Harcuit: Ashram...