Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Chromeo: White Women

  • Scritto da Orazio Martino
chromeo E' "White Women" dei canadesi Chromeo l'erede naturale di "Random Access Memories". L'operazione nostalgia, almeno da un punto di vista musicale, è pressoché identica.

Nostalgia che già come era accaduto con l'acclamato duo transalpino si tramuta in freschezza. Freschezza che si tramuta in groove assassini, groove assassini che si tramutano in citazionismo sfrenato. All'interno ce n'è davveor per tutti, dalla disco music alla grande stagione el funk, passando per il tributo enorme ad un certo Michael Jackson, quello micidiale del capolavoro "Off The Wall".

A volte, come nell'irresistibile "Over Your Shoulder", la sensazione è che alla chitarra ritmica sia stato richiamato Nile Rodgers. Il risultato è la cosa più vicina a "Get Lucky" da un po' di tempo a questa parte. "Somethingood" possiede un'orecchiabilità da primi della classe, ed è assurdo che in Italia, Paese da sempre legato a certe sonorità del passato, canzoni come questa passino completamente inosservate (non a caso questa che state leggendo è la prima recensione in lingua italiana).

Produzione impeccabile, durata perfetta, vocoder azzeccatissimi, special guest di tutto rispetto (Solange e Toro Y Moi su tutti),  Insomma, miglior disco "commerciale" e forse anche colonna sonora dell'estate 2014.

Fate parlare la musica, e lasciatevi travolgere!

Info:
Parlophone Records, 2014
Electro-funk