Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Ohio Kid: prima anticipazione dal nuovo album

  • Scritto da Gli Osservatori Esterni
ohio kid
A quattro anni dell’esordio discografico "The day when we discovered the light" pubblicato per il Collettivo HMCF, torna ad affacciarsi sulle scene Ohio Kid, songwriter bolognese di stanza in Lussemburgo.

Il suo è un folk dalle atmosfere intime e i tratti emozionanti, dilatato e sognante al punto giusto. Le caratteristiche principali sono una voce calda e ad una chitarra che pennella note di magia. I padri putativi Bon Iver, Sufjan Stevens, Wilco, Feist e i Beatles più cupi e malinconici.

Registrato al Bonus Noise Recording Studio da Edwin Aldin, "Everyone was sleeping as if the Universe were a mistake" esce il 21 novembre 2016, in streaming e in digital download sulle principali piattaforme di fruizione musicale.

Lo stesso Ohio Kid lo introduce così:
E’ un disco durissimo nei testi. Parla di un amore finito e del senso di smarrimento che ne viene dopo. Parla di rigettare i ricordi perché troppo dolorosi e allo stesso tempo abbracciarli perché hanno composto anni della tua vita. Parla di come le persone attorno a me vivano costantemente segnate da un'infelicità latente.

A voi l'artwork ufficiale e il primo singolo estratto, la struggente "Your Drugs". Buon ascolto.