Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Il Polar Tour 2017 di Be a Bear

  • Scritto da Gli Osservatori Esterni
be a bear Torna Be a Bear, l'orso bolognese che ha recentemente presentato il nuovo video e singolo "Don't say no" estratto da "Push-e-bah", il suo primo album ufficiale e primo caso in Italia di disco realizzato interamente con un iPhone, uscito in free download il 3 Maggio 2016 per La Sete Dischi. L'artista descrive così il suo video: Proviamo a dire "meno no", a vivere più sereni e a non dare nulla per scontato.

GUARDA “DON'T SAY NO" IL NUOVO VIDEO DI BE A BEAR

La sua musica è stata già scelta per alcuni spot, la Mecatech ha usato "Fun" per lo spot dedicato alla Mecatech FW01, macchinina radiotelecomandata campione del mondo   (guarda video), la Roland DG e lo street artist internazionale Millo hanno invece optato per "Back in the days", il primo per lo spot del Fashion Day, mentre il secondo per il time lapse dell'opera realizzata ad Ascoli Piceno (guarda video) a quota 12 mila visualizzazioni nel giro di qualche giorno.    

Da fine Gennaio partirà con il "Polar Tour", dove sarà protagonista in giro per tutto lo stivale proponendo il suo personalissimo VISUAL LIVE.

Ecco le prime date confermate:  
27 GENNAIO – Linoleum – Milano
28 GENNAIO – Circolo Big Lebowski – Novara
01 FEBBRAIO – Le Trou - Rende (CS)
02 FEBBRAIO – Fabbrica102 – Palermo
03 FEBBRAIO – Officine Mac - Favara (AG)
04 FEBBRAIO – Circolo Lebowski – Ragusa    
05 FEBBRAIO – Meno1 – Reggio Calabria
18 MARZO – Salotto – Eboli
...in aggiornamento...

INFO VISUAL/LIVE
Si fa presente e si precisa che non si tratta di un live "classico" ma di un viaggio sensoriale nel mondo di Be a Bear, un'istallazione audio/video, una sorta di “concerto visivo”. Su un banner 3x2 metri, dove si intravede una sagoma di un grande orso bianco, verranno proiettati i video, creati e montati (ovviamente col suo iPhone), appositamente dal musicista per rendere più “vive” le sue canzoni. Il tutto accompagnato dall'inseparabile "winebox" (chitarrina a tre corde fatta a mano da lui stesso) e da alcuni giocattoli trasformati in strumenti, rubati segretamente a sua figlia. Be A Bear è un progetto nuovo, originale e sperimentale, che ha lo scopo di dimostrare che con poco si può fare molto, ispirandosi semplicemente alla vita quotidiana.