Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

House of Cards: il romanzo che ha ispirato la serie tv

  • Scritto da Marco Tonelli

Se non lo sapevate, ve lo diciamo noi.

La popolarissima serie tv House of Cards, altro non è che il reboot di un'omonimo serial inglese prodotto sul finire degli anni '80 dalla BBC. Una miniserie a sua volta ispirata dal romanzo di Michael Dobbs, che oltre ad essere uno scrittore sopraffino è stato un influentissimo consigliere politico di Margaret Thatcher, nonché in quegli anni, capo dello staff del Partito Conservatore britannico.

Il tutto è nato come uno sfogo, un modo per esorcizzare un lungo periodo di stress sfociato nelle dimissioni e nella fine della sua carriera politica. “L’idea per un romanzo, basata soprattutto sulle arti oscure della politica, mi venne poco dopo la campagna per le elezioni del 1987, un anno particolarmente aggressivo. Margaret Thatcher vinse facilmente, ma si fece molti nemici,  troppi, pensai. Mi spinse a iniziare a lavorare ad una storia  del tutto fittizia in cui ci si vuole sbarazzare del Primo Ministro." 

Una narrazione che prende spunto da vicende personali e da un livore per lo schifo delle macchinazioni politiche che non poteva non sfociare nel personaggio freddo, spietato ed allo stesso tempo tremendamente affascinante di Francis Urquhart (Frank Underwood nella versione americana). La cui genesi scaturisce dalla frase "Fuck You", il primo concetto partorito dalla mente dello scrittore dopo quasi due ore di lavoro, quelle due iniziali ("F.U") diventeranno il marchio di fabbrica del nostro senatore preferito.

Detto questo, siamo felicissimi di annunciarvi che l'edizione italiana del romanzo uscirà giovedì 27 Marzo per Fazi Editore. Che dire, non ci resta che correre in libreria!