Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Addio a Khushwant Singh

  • Scritto da Giulia Zanfi

Ci lascia oggi, all’età di 99 anni, lo scrittore Khushwant Singh.


Per chi non lo conoscesse, Khushwant Singh è un famoso autore, storico e giornalista indiano, che ha pubblicato numerose opere tra cui una monumentale “Storia dei Sikh” e i romanzi “Quel treno per il Pakistan”, “La compagnia delle donne” e “Delhi”.

Considerato scandaloso a causa delle trame dei suoi romanzi, che spesso trattano di relazioni sessuali con donne di ogni genere e anche travestiti, a Khushwant Singh è stato affibbiato il soprannome di Bukowski indiano!

Ripassiamo insieme i suoi libri.

“La compagnia delle donne”
Mohan Kumar ha quarantadue anni, è un uomo sufficientemente prestante per attrarre le donne, è colto, fuma sigari cubani, è membro di tre club esclusivi di Delhi, gioca a golf tutti i fine settimana, e guadagna più di venti lakh al mese. Che cosa spinge un uomo simile a consegnare di nascosto agli uffici redazionali dei maggiori quotidiani indiani un annuncio che dice: "Quarantaduenne laureato in un Ivy College (USA)… separato dalla moglie e dai due figli… si propone… relazione libera da obblighi e da vincoli reciproci. Se interessate inviare foto e dati personali. Casella Postale …"? Con la sua straordinaria galleria di donne libere e intraprendenti,” La compagnia delle donne” è, innanzi tutto, un romanzo che ubbidisce alle più sfrenate fantasie maschili in fatto di sesso ed eros.

Info libro:
“La compagnia delle donne”, Khushwant Singh (Neri Pozza)
288 pagine, euro 8,00


“Delhi”
A Delhi tutto può succedere. Capita anche di vedere una hijda come Bhagmati, la protagonista di questo romanzo: un essere metà donna metà uomo, dalla pelle scura, il volto deturpato dai segni del vaiolo, i denti storti e ingialliti a forza di masticare tabacco e fumare beedi, i vestiti chiassosi, la voce ancor peggio, i discorsi volgari. Un viaggio attraverso il tempo, lo spazio e la storia, e in compagnia di poeti, principi, santi, sultani, imperatori ed eunuchi per scoprire la magia mistica, l'energia e la creatività, della città che è "la vita stessa del mondo".

Info libro: “Delhi”, Khushwant Singh (Neri Pozza)
480 pagine, euro 17,00



“Quel treno per il Pakistan”

Protagonista del romanzo è l'India con la sua saggezza e la sua follia, il suo fascino e la sua ferocia. Un romanzo che parlando di ieri ci aiuta a capire molto dell'India di oggi, delle sue tensioni e della sua speranza di riscatto. Che si realizza nell'ultima pagina, per l'ultimo treno: in un commovente, indimenticabile finale.

Info libro: “Quel treno per il Pakistan”, Khushwant Singh (Marsilio Editore)
208 pagine, euro 6,50