Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

I migliori dischi Slowcore

Lo Slowcore, conosciuto anche come Slo-Core o Sadcore, è una lente di ingrandimento sulle emozioni dell'essere umano, che in molti casi vengono amplificate e fatte coincidere con gli arpeggi di chitarra più emozionanti della storia della musica.

Band come American Music Club, Low e i Red House Painters di Mark Kozelek hanno provveduto ad aggiornare il capitolo "sentimenti in musica", regalando una manciata di capolavori osannati dalla critica e divorati dal pubblico. Che vita sarebbe senza le emozioni di "Down Colorful Hill" o l'impeto dei Codeine?

Più che un genere musicale uno stato dell'anima avvolto in una patina di malinconia, e di conseguenza suite lunghissime, voci soffuse e arpeggi di natura liquida. Un fluido sonoro suadente e a tratti fragoroso capace di arrivare direttamente al cuore non prima di averti scombussolato lo stomaco. Avete mai ascoltato il capolavoro "The Blue Mood Of Spain" del 1995? Avete mai scavato nella Chan Marshall "disperata" ed "infelice" dei primissimi dischi?

Fate emergere la depressione latente che è in voi, e buon approfondimento!

1. Red House Painters: "Down Colorful Hill" (1992)

2. Low: "I Could Live in Hope" (1994)

3. Codeine: "Frigid Stars" (1990)

4. Galaxie 500: "On Fire" (1989)

5. American Music Club: "California" (1988)

6. Spain: "The Blue Mood Of Spain" (1995)

7. The For Carnation: "The For Carnation" (2000)

8. Ida: "I Know About You" (1996)

9. Bluetile Lounge: "Lowercase" (1995)

10. Bedhead: "What Fun Life Was (1994)

11. Smog: "The Doctor Came at Dawn" (1996)

12. Movietone: "Day & Night" (1997)

13. Spokane: "Leisure and Other Songs" (2000)

14. Cat Power: "Myra Lee" (1996)

15. Radar Brothers: "And the Surrounding Mountains" (2002)

Articoli correlati:

- I migliori dischi Post Rock

- Playlist Post Rock

- I migliori dischi Math Rock