Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Tom Waits

  • Scritto da Michele Coco e Orazio Martino

tom waits"Le sue sono melodie stralunate, paranoie esistenziali, colonne sonore che accompagnano, lungo il cammino della dannazione, derelitti e diseredati, naufraghi e ubriaconi, vagabondi e dannati, gente che vive all’ombra della propria ombra, sconfitta, disillusa, che chiede solo di farsi da parte e di non partecipare alla follia circense della società che tutto chiede ma niente è disposta a concedere. Sono scorci di vite tradite, abbandonate, costrette a rifugiarsi nello squallore dell’emarginazione che nega ogni possibilità di redenzione. La musica di Tom Waits è un testamento in note a chi ha voluto, e soprattutto dovuto, uscire di scena dal flusso insensato dell’esistenza, a chi è stato costretto ad abbandonare i propri sogni e le proprie speranze, a chi chiede disperatamente di voler solo sopravvivere."

 

 

DISCOGRAFIA ESSENZIALE

- "Closing Time" (1973) / 7,5

- "Blue Valentine" (1978) / 8

- "Heartattack and Wine" (1980) / 7,5

- "Swordfishtrombones" (1983) / 9

- "Rain Dogs" (1985) / 8,5

- "Frank's Wild Years" (1987) / 8,5

- "Bone Machine" (1993) / 8

- "Mule Varations" (1999) / 8

- "Alice" (2002) / 7,5

- "Real Gone" (2004) / 8

- "Bad As Me" / 7,5