Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

David Fincher

  • Scritto da Michele Ciliberti

david fincher

david fincher - david fincher
Se dobbiamo definire con una sola parola l’opera di David Fincher forse quella più adatta sarebbe nichilismo. Non un solo valore esce indenne dalle sue opere. Dal 1992 una lenta distruzione accompagna ogni uscita: non c’è salvezza fuori dall’uomo (Alien), non ci sono valori religiosi che tengano (Se7en), non c’è pace sociale (Fight Club), non c’è fiducia nell’altro (Zodiac), non c’è speranza nell’amore (Il curioso caso di Benjamin Button).

Tutta la filmografia di Fincher si identifica come una grande presa in giro che ribalta film, morale e stile narrativo. Colpi di scena, innovazioni nel costruire la storia e continuo rinnovamento (a volte riuscito, a volte meno) nel porre determinati fatti che aiutano a rendere comunque avvincente lo stile del regista statunitense. Un regista che sa continuamente declinarsi in nuovi paradigmi (e The Social Network ne è una conferma) e che di sicuro ancora saprà stupire il suo affezionatissimo pubblico.

 

Filmografia

Alien³” (1992) – Voto: 6,5

Seven” (Se7en) (1995) – Voto: 8

The Game - Nessuna regola” (The Game) (1997) – Voto: 7

Fight Club” (1999) – Voto: 8

Panic Room” (2002) – Voto: 7,5

Zodiac” (2007) – Voto: 7,5

Il curioso caso di Benjamin Button" (The Curious Case of Benjamin Button) (2008) - Voto: 7

The Social Network" (2010) - Voto: 7,5

"Millenium - Uomini che Odiano le Donne" - Voto: 7