Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Alejandro González Iñárritu

inarrituIñárritu è una delle più innovative figure artistiche dei Paesi latini. Il regista messicano è riuscito a cogliere l'anima del Messico, della Spagna e di tutti i paesi del Mediterraneo riuscendo a rapportarli narrativamente al resto del mondo. Piani della storia incrociati, ibridati, sporcati l'uno con l'altro fino a scarnificare l'anima di personaggi, di storie e di luoghi distanti l'uno dall'altro e facendo così emergere l'essenza più profonda tra modi di vivere, sentire, agire.

Questo sguardo di Iñárritu va certamente rapportato all'abilità dello sceneggiatore che lo ha affiancato fino a Babel, ovvero quel Guillermo Arriaga che rappresenta il valore aggiunto di tutta la filmografia del regista messicano.

Nei prossimi anni sarà molto interessante valutare quanto peserà sulla carriera di Inarritu il litigio con lo sceneggiatore, evento che ha portato i due all'irreparabile divorzio artistico. Staremo a vedere, ansiosi di constatare se l'astro nascente del cinema mondiale non si trasformerà in una passeggera e sopravvalutata stella cadente. Ti teniamo d'occhio, Alejandro.

 

Filmografia Essenziale

Amores perros (2000) – Voto: 7,5

Messico (Mexico), episodio di 11 settembre 2001 (11'09''01 - September 11) (2002) – Voto: 7,5

21 grammi (21 Grams) (2003) – Voto: 8

Babel (2006)– Voto: 7,5

Biutiful (2010) – Voto: 6