Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Libri consigliati del mese: giugno 2013

libri consigliatiIn tempi di impersonali megastore, squallide librerie-supermaket e anonime librerie on-line, gli Osservatori Esterni cercano di farvi da consiglieri-librai, proponendovi mensilmente 5 libri, nuovi e non, che vi faranno emozionare, divertire, rilassare, approfondire e incuriosire. Un modo per battere nuovi sentieri editoriali.

Tra classici, romanzi, racconti, poesie e best seller, nulla sarà più come prima sulla vostra mensola di casa.

Libri da leggere assolutamente in caso di manifesta psoriasi causata da letture ripetutamente convenzionali.

Buona lettura!

 

_ Riflessione post-capitalistica: Cosmopolis – Don DeLillo – Einaudi, 2006, 180 pagine

(Un giovanissimo miliardario vive in un attico su tre piani, colleziona quadri e squali, ha una moglie di prestigio e patrimonio adeguati. Una splendida mattina, spinto da una strana inquietudine, sale in limousine e dice all'autista di portarlo dall'altra parte di Manhattan, nel West Side per "tagliarsi i capelli". Inizia così un viaggio che è una metafora, un attraversamento da est a ovest del cuore del mondo in una sola giornata, un percorso alla ricerca della proprie radici e della morte.)

_ Tra autobiografia e riflessione critica: Ricordati di ricordare - Henry Miller – Minimum Fax, 2013, 234 pagine

(Questo volume raccoglie due saggi scritti a cavallo della seconda guerra mondiale da uno dei più anticonformisti scrittori del secolo scorso. Il primo, "Assassinate l'assassino", è una lunga lettera indirizzata all'amico Alfred Perlès. In questa riflessione sul secondo conflitto mondiale Henry Miller, costretto a rientrare in America a causa della guerra, dichiara la sua strenua opposizione all'appiattimento del pensiero e all'alienazione individuale che hanno catapultato l'Europa nell'orrore. Nel secondo saggio, "Ricordati di ricordare", l'autore rievoca con nostalgia la sua Parigi. Una volta a New York Miller, ritrovando il mondo ottuso e stupido che aveva abbandonato, gli contrappone l'eco dei giorni esaltanti vissuti nell'Europa pre-bellica:dal peso della cultura francese sulla sua formazione umana all'importanza delle amicizie strette in quel periodo.)

_ Il nuovo assurdo: Testa di cane - Jean Dutourd – Isbn Edizioni, 2013, 144 pagine

(Jean Dutourd, in questo che è riconosciuto come uno dei suoi capolavori, mescola satira e realismo magico, Kafka e Bulgakov, raccontandoci una storia assurda in un modo incredibilmente normale. Testa di cane è un romanzo divertente e surreale, una splendida favola per tutte le età.)

_ Deliri nonsense: La fame che abbiamo - Dave Eggers – Mondadori, 2006, 245 pagine

(Il libro è un insieme di storie dai soggetti e dalle ambientazioni più diverse: si passa dai ricordi di un setter irlandese in fuga alle meditazioni umoristiche e agrodolci sul suicidio e sull'amicizia. In realtà il libro costituisce un'avventura narrativa organicamente strutturata che fotografa dai più diversi punti di osservazione quella ineludibile domanda, quella ricerca ora affannosa ora giocosa di qualcosa al di fuori di noi, di un senso, di una direzione: la fame che abbiamo, che è al centro delle nostre vite. Dave Eggers, autore di "L'opera struggente di un formidabile genio" e di "Conoscerete la nostra velocità", è anche il creatore di una innovativa rivista letteraria, "McSweeney's".)

_ Oltre la fantascienza: Dune – Frank Herbert – Fanucci, 2012, 698 pagine

(Arrakis è il pianeta più inospitale della galassia. Una landa di sabbia e rocce popolata da mostri striscianti e sferzata da tempeste devastanti. Ma sulla sua superficie cresce il melange, la sostanza che dà agli uomini la facoltà di aprire i propri orizzonti mentali, conoscere il futuro, acquisire le capacità per manovrare le immense astronavi che garantiscono gli scambi tra i mondi e la sopravvivenza stessa dell'Impero. Sul saggio Duca Leto, della famiglia Atreides, ricade la scelta dell'Imperatore per la successione ai crudeli Harkonnen al governo dell'ambito pianeta. È la fine dei fragili equilibri di potere su cui si reggeva l'ordine dell'Impero, l'inizio di uno scontro cosmico tra forze straordinarie, popoli magici e misteriosi, intelligenze sconosciute e insondabili. Introduzione di Sandro Pergameno.)

 

Articoli correlati:

Libri consigliati del mese: marzo 2013