Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

I Libri più letti del mese: gennaio 2013

Si direbbe che la Rizzoli non abbia sbagliato un colpo negli ultimi mesi, guardando questa classifica dei libri più venduti di gennaio; quel che si dice una buona partenza. Un 2013 che inizia in rosa: ben 5 su 10 le “scrittrici” in lista.

Ma bando alle ciance, eccovi di seguito i libri più letti del mese, il consueto appuntamento smorza entusiasmi che ci fa ricordare come a vendere i libri non siano più gli scrittori ma i presentatori televisivi o i personaggi dello spettacolo (o i pontefici).

Buona lettura!

 

1. Luciana Littizzetto, Madama Sbatterflay, pp. 185, Mondadori, euro 18,00

(Ci deve essere un motivo per cui Luciana Littizzetto è la comica più letta d'Italia. Forse perché nessuno, come lei, riesce a mettere a fuoco i nostri grandi difetti e le nostre piccole debolezze. Perché nei suoi monologhi sono ugualmente nudi il re e tutti i suoi sudditi. Perché, anche in questo nuovo libro, parlando della jolanda e degli altri paesi bassi, crea una visione del mondo (una walterschauung) tutta sua, capace di compiere un miracolo: farci divertire anche quando non c'è proprio niente da ridere.)

2. Luis Sepúlveda, Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico, pp. 86, Guanda, euro 10,00

(Monaco. Max è cresciuto insieme al suo gatto Mix. È un legame profondo, quasi simbiotico. Max, raggiunta l'indipendenza dalla casa paterna, va a vivere da solo, portandosi dietro l'amato gatto. Il suo lavoro, purtroppo, lo porta spesso fuori casa e Mix, che sta invecchiando e sta perdendo la vista, è costretto a passare lunghe giornate in solitudine. Ma un giorno sente provenire dei rumori dalla dispensa di casa e intuisce che lì si nasconde un topo... Un'altra grande storia di amicizia nella differenza, questa è la magia di Luis Sepúlveda.)

3. Benedetto XVI (Joseph Ratzinger), L' infanzia di Gesù, pp. 173, Rizzoli, euro 17,00

(Preceduto da un primo volume che ripercorre le tappe dal battesimo di Gesù fino alla trasfigurazione sul Monte Tabor e da un secondo libro che va dall’ingresso a Gerusalemme alla Resurrezione, L’infanzia di Gesù chiude la trilogia di Joseph Ratzinger dedicata alla storia di Cristo. Tuttavia, nonostante arrivi cronologicamente per ultimo, questo terzo volume – chiarisce il Papa - deve essere considerato come una “sala d’ingresso” agli altri in quanto ripercorre i primi anni della vita del Messia.)

4. Massimo Gramellini, Fai bei sogni, pp. 209, Longanesi, euro 14,90

("Fai bei sogni" è soprattutto un libro sulla verità e sulla paura di conoscerla. Immergendosi nella sofferenza e superandola, ci ricorda come sia sempre possibile buttarsi alle spalle la sfiducia per andare al di là dei nostri limiti. Massimo Gramellini ha raccolto gli slanci e le ferite di una vita priva del suo appiglio più solido. Una lotta incessante contro la solitudine, l'inadeguatezza e il senso di abbandono, raccontata con passione e delicata ironia. Il sofferto traguardo sarà la conquista dell'amore e di un'esistenza piena e autentica, che consentirà finalmente al protagonista di tenere i piedi per terra senza smettere di alzare gli occhi al cielo.)

5. Margaret Mazzantini, Venuto al mondo, pp. 531, Mondadori, euro 20,00

(La guerra è quella di una donna che ingaggia contro la natura una battaglia estrema e oltraggiosa. L'assedio di Sarajevo diventa l'assedio di ogni personaggio di questa vicenda di non eroi scaraventati dalla storia in un destino che sembra in attesa di loro come un tiratore scelto. Un romanzo-mondo, di forte impegno etico, spiazzante come un thriller, emblematico come una parabola. )

6. J.K. Rowling, Il seggio vacante, pp. 553, Salani, euro 22,00

(J.K. Rowling firma un romanzo sulla società contemporanea, una commedia sulla nozione di impegno e responsabilità. In questo libro di conflitti generazionali e riscatti le trame si intrecciano e i personaggi rimangono impressi come un marchio a fuoco. Pagford, con tutte le sue contraddizioni e le sue bassezze, è una realtà così vicina da non lasciare indifferenti.)

7. Lilli Gruber, Eredità. Una storia della mia famiglia tra l'Impero e il fascismo, pp. 354, Rizzoli, euro 18,50

(Lilli Gruber racconta una pagina di storia personale e collettiva in questo libro appassionato, teso sul filo del ricordo, illuminato da una felice vena narrativa. Intrecciando testimonianze e documenti, lettere e memorie, apre ai lettori le porte di un Sudtirolo dilaniato e splendido, dietro cui si stagliano un’Italia presa nella morsa della dittatura e un’Europa travolta dall’incubo delle guerre mondiali.)

8. Benedetta Parodi, Mettiamoci a cucinare, pp. 377, Rizzoli, euro 17,90

(L'autrice prosegue il dialogo intimo costruito negli ultimi anni con il suo pubblico e, anche nelle pagine colorate di questo nuovo volume, continua a condividere aneddoti di vita personale, episodi divertenti ed esperienze di successi (ma a volte anche utilissimi insuccessi) culinari.)

9. Andrea Camilleri, Una voce di notte, pp. 269, Sellerio Editore, euro 14,00

(Come sempre nei gialli di Camilleri due storie si rincorrono, si incrociano, si separano e poi tornano a intrecciarsi. E Montalbano questa volta, alle prese con uno strano furto ad un supermercato e con l’omicidio di una ragazza, si trova a giocare duro e decide di intervenire in prima persona gettando a mare problemi di coscienza e sensi di colpa. E il quadro improvvisamente si ricompone e appare in tutta la sua scomoda verità.)

10. Beppe Severgnini, Italiani di domani. 8 porte sul futuro, pp. 177, Rizzoli, euro 15,00

(L'Italia deve pensare in avanti. Non è un lusso, è una necessità. Con questo libro Beppe Severgnini ci spinge a "riprogrammare noi stessi e il nostro Paese (brutto verbo, bel proposito)". E offre agli italiani di domani questione di atteggiamento, non solo di anagrafe - otto suggerimenti: semplici, onesti, concreti. Sono le otto T del tempo che viene, otto chiavi per aprire le porte del futuro. Talento Tenacia Tempismo Tolleranza Totem Tenerezza Terra Testa. Siate brutali, Siate pazienti, Siate pronti, Siate elastici, Siate leali, Siate morbidi, Siate aperti, Siate ottimisti. Dietro le otto porte non c'è necessariamente il successo, ma di sicuro c'è una vita - e un'Italia migliore.)