Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

I Libri più letti del mese: febbraio 2013

libri più letti meseBen tornati al consueto appuntamento con la classifica dei libri più letti e più venduti del mese, puntuale come le imprecazioni dopo la sveglia al mattino.

Come sempre, gli ultimi libri usciti fanno un po' da padroni di casa e occupano i posti d'onore nelle vendite. I bei sogni infranti dal fracasso martellante della suoneria, che ci fa alzare di malumore, e i buoni propositi di lettura abbandonati sotto al materasso, sono riposti tra le pagine di un libro che deve ancora scalare le vette delle classifiche ufficiali.

Libro dei sogni, dove sei?

Buona lettura!

 

1. Wilbur Smith, Vendetta di sangue, pp. 510, Longanesi, euro 19,90

(Hector Cross non è un eroe: è soltanto un uomo. Ma quando un uomo come Hector Cross perde tutto quello che ha, il suo dolore e la sua furia possono essere devastanti. Segreti che forse sono legati al Trust della famiglia Bannock, un fondo quasi inesauribile di denaro, un accordo nato a fin di bene ma che rischia di innescare un'incontrollabile spirale di crimine e di ingiustizia. Hector Cross ha una sola certezza: qualcuno è tornato dal passato per colpire lui e tutto ciò che gli è caro. Qualcuno affamato di potere e di denaro, ebbro di violenza e di perversioni, assetato di sangue.)

2. Alicia Giménez-Bartlett, Gli onori di casa, pp. 211, Sellerio Editore, euro 15,00

(Gli onori di casa è la dimostrazione che anche un romanzo ‘di genere’ può essere un’ottima prova narrativa, offrendo spunti di riflessione e mettendo a nudo i mali della società.)

3. Clara Sánchez, Entra nella mia vita, pp. 446, Garzanti Libri, euro 18,60 (Leggendo l’ultimo libro di Clara Sánchez si ha l’impressione di avere fra le mani un romanzo intriso di vita, uno di quegli oggetti porosi da cui ci si lascia assorbire completamente, in cui la fluidità dello stile diviene un tutt’uno con il ritmo serrato e la suspense. Un libro da cui - uomo o donna che sia - il lettore non riuscirà a staccarsi prima della fine.)

4. Susanna Tamaro, Ogni angelo è tremendo, pp. 268, euro 16,50

(È la storia di una ragazza che scende a rotta di collo le scale di casa, la notte in cui il terremoto irrompe. È la storia della scoperta della grande città, Roma, e del terrorismo e, finalmente, del potere della scrittura e dei libri. Quella bambina, quella ragazza, quella donna è Susanna Tamaro, che ci consegna il suo libro più intimo e coraggioso. Una autobiografia che è anche romanzo di formazione e inno alla vita nonostante, dentro (e forse grazie a) ogni sua oscurità.)

5. Massimo Gramellini, Fai bei sogni, pp. 209, Longanesi, euro 14,90

("Fai bei sogni" è la storia di un segreto celato in una busta per quarant'anni. La storia di un bambino, e poi di un adulto, che imparerà ad affrontare il dolore più grande, la perdita della mamma, e il mostro più insidioso: il timore di vivere. "Fai bei sogni" è dedicato a quelli che nella vita hanno perso qualcosa. Un amore, un lavoro, un tesoro.)

6. Andrea Vitali, Le tre minestre, pp. 180, Mondadori Electa, euro 14,90

(Le tre minestre che danno il titolo al racconto autobiografico di Andrea Vitali rappresentano, con un espediente letterario tanto originale quanto spassoso, tre ministre: è così che Vitali ribattezza segretamente le zie che accompagnano gli anni della sua infanzia.Ne emerge uno spaccato di vita vissuta e di costume di grande suggestione, delicatamente nostalgico e al contempo ironico. Un autentico tuffo nel passato al quale contribuisce anche il verace ricettario della tradizione locale che affonda le radici nel territorio, tra le sponde del lago di Como e le valli retrostanti.)

7. Andrea Camilleri, Il tuttomio, pp. 147, Mondadori, euro 16,00

(Ispirato alla vicenda dei marchesi Casati Stampa, ecco un gioco raffinato e colmo di ironia, che trascina i lettori attraverso il labirinto dell'eros, al cuore dell'amore e della perdizione, là dove - come nel mito di Arianna - il Minotauro vive nutrendosi dei desideri più oscuri e inconfessabili.)

8. Emmanuel Carrère, Limonov, pp. 356, Adelphi, euro 19,00

(Limonov non è un personaggio inventato. Esiste davvero: "è stato teppista in Ucraina, idolo dell'underground sovietico, barbone e poi domestico di un miliardario a Manhattan, scrittore alla moda a Parigi, soldato sperduto nei Balcani; e adesso, nell'immenso bordello del dopo comunismo, vecchio capo carismatico di un partito di giovani desperados. La vita di Eduard Limonov, però, è innanzitutto un romanzo di avventure: al tempo stesso avvincente, nero, scandaloso, scapigliato, amaro, sorprendente, e irresistibile.)

9. John Grisham, L'ex avvocato, pp. 367, Mondadori, euro 20,00

(Chi è Malcolm Bannister? E cosa ha a che fare con la morte del giudice Fawcett? Quando un lunedì mattina il giudice non si presenta a un processo, i suoi collaboratori, preoccupati, chiamano l'FBI. Il corpo viene ritrovato nel seminterrato del suo cottage sul lago insieme a quello della giovane segretaria. La cassaforte aperta e svuotata. Nessuna impronta, nessun segno di scasso né di colluttazione, tranne piccole bruciature sul cadavere della donna. Solo Malcolm Bannister sa chi è stato e cosa è realmente successo.)

10. Tracy Chevalier, L'ultima fuggitiva, pp. 313, Neri Pozza – Giano, euro 18,00

(Luoghi e tempi si impregnano come tessuti spugnosi delle persone che li attraversano, e nel momento in cui, per scelta o per obbligo, li si abbandona si finisce sempre per lasciarvi un po’ di sé. Se è vero dunque, per dirla con Edmond Haraucourt, che “Partire è un po’ morire”, “È un dolore sottile e definitivo/ come l’ultimo verso di un poema”, è altrettanto vero che al senso di fine che le partenze si lasciano alle spalle, quasi sempre segue lo spiraglio di una nuova vita: nell’Ultima fuggitiva Tracy Chevalier sembra suggerirci proprio questo.)

Fonte: La Feltrinelli

 

Articoli correlati:

I libri più letti del mese: gennaio 2013