Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Interview: VENUS IN FURS

In occasione della chiusura del tour di "Siamo Pur Sempre Animali", abbiamo scambiato quattro chiacchiere con i pisani Venus In Furs, e tirato le somme su quanto accaduto tra l'uscita del disco e il rientro alla base, vita on the road compresa.

Naturalmente non finisce qui, perché a fine intervista ci rituffiamo nell'atmosfera del White Rabbit Hole Studio con due imperdibili clip tra suggestioni naturali, spruzzate di ironia e spigolosissime sessioni di registrazione.

Buona lettura, e buona visione!

(foto di Lapo Quagli)

 

1. Ciao ragazzi, prima domanda scomoda. Un voto globale alla stagione 2011/2012.

Ciao! Mah sai, c’è crisi, non ci sono più le mezze stagioni, si stava meglio quando si stava peggio... Per noi però è stato un buon anno: è uscito il nostro disco d’esordio “Siamo Pur Sempre Animali”, è stato accolto bene ed abbiamo suonato molto in giro. In più abbiamo anche scritto e registrato il secondo.

 

2. Il momento più emozionante ma anche il posto più strano dove avete suonato. Parliamone.

Beh, di momenti emozionanti ce ne sono stati molti... Ad esempio quando non ancora ventenni abbiamo suonato sul main stage dell’ Italia Wave Love Festival. Di recente poi siamo stati un pò in giro per i festival ed in generale quando ti confronti con gruppi che prima di allora hai visto solo sui giornali o nei video è sempre un’emozione. Il posto più strano di sicuro quando appena sedicenni abbiamo aperto il concerto degli Homo Sapiens, sai quelli che vinsero Sanremo e che cantavano “tornerai, tornerò, al cuore non si può mai dire no!”... Avevamo davanti una piazza strapiena di gente di mezza età, di famiglie con i passeggini....Quello è stato un momento decisamente strano!

 

3. Adesso camuffatevi da giornalisti: una frase, uno slogan o un aforisma rappresentativo della stagione appena trascorsa, vita on the road compresa.

Visto il nome che abbiamo dato al nostro programma live estivo e visto quello che ci suggerisci tu, “Luglio Con Il Bene Che Ti Voglio, Venus In Furs On The Road”, direi che rende l’idea!

 

4. In magazzino ci sono delle copie invendute di "Siamo Pur Sempre Animali". Convincete chi non vi conosce ad accaparrarsene un pezzo.

Stanchi della solita “cucina” musicale? Volete una ricetta che unisca l’amore per il rock al raccontare forti e dritte pulsioni e paure di ventenni del 21° secolo, mescolate a colpi di riff e ad un pò di cattiveria da palcoscenico? Vorreste aggiungerci metriche dirette, ritmiche e groove avvolgenti e colori che spaziano da influenze sessantine a quelle più tradizionali cantautorali? Se questo è quello che cercate beh, allora “Siamo Pur Sempre Animali” fa proprio al caso vostro! (Abbiamo fatto scuola da Roberto da Crema!)

 

5. Come siamo messi a rock'n'roll dalle vostre parti? Pisa, se non erro.

Pisa negli ultimi anni ha avuto una bella scena musicale, tanti gruppi che sono nati o passati di qua. Ultimamente sta continuando a sfornare progetti che possono piacere o meno, ma stanno comunque raccogliendo un buon successo in ambito nazionale. Rispetto a qualche tempo fa ci sono meno locali, un pò per la crisi ed un pò per le nuove norme contro l’inquinamento acustico, quindi in molti si adattano organizzando eventi in acustico ad esempio. Nonostante tutto, resta comunque una scena viva ed invidiabile.

 

6. Previsioni per il futuro? Relax o ripartenza veloce?

Ripartenza veloce assolutamente! Stiamo ultimando il nostro secondo disco come dicevamo prima. Nel 2013 dovrebbe vedere la luce e siamo molto soddisfatti del lavoro. Stiamo già programmando inoltre la prossima stagione di concerti...Del resto lo diciamo anche in un nostro brano, “No non mi rilasso!”

Backstage -- Venus In Furs - Siamo Pur Sempre Animali - Part I from White Rabbit Hole Studio on Vimeo.

Backstage Venus In Furs - Siamo Pur Sempre Animali - Part II from White Rabbit Hole Studio on Vimeo.