Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

INTERVIEW: Bud Spencer Blues Explosion

  • Scritto da Orasputin

bud spencer blues explosion

bud spencer blues explosion
Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Cesare e Adriano, corpo e sostanza dei Bud Spencer Blues Explosion, novità musicale tra le più frizzanti dell’attuale panorama musicale italiano. Come capirete, non proprio gli ultimi arrivati.

1- Geniale il vostro nome! Per caso eravate sbronzi quando l´avete pensato?

Cesare/Adriano -La sera in cui abbiamo deciso di chiamarci cosi’, io e Cesare suonavamo nello stesso lacale ma con band diverse.. Volevamo pero’ da tempo suonare insieme e fare un gruppo , e cercavamo un nome di impatto come (Jon Spencer Blues Explosion).. cosi’, da una simpatica battuta di un amico, e’ nato BUD SPENCER BLUES EXPLOSION.

2- Dal vivo siete una forza della natura. Meglio il primo maggio a Roma o un piccolo club di provincia?

Cesare/Adriano - Chiaramente suonare di fronte ad una folla enorme e’ molto diverso che suonare in un locale piccolo… l’aver suonato in migliaia di piccoli club ci ha preparato ad un impatto forte, come il palco del 1 maggio..

3- Suoni la chitarra con Raf e Marina Rei. Chi è più rockettaro fra i due?

Adriano- Diciamo che sia la band di Raf sia la band di Marina Rei hanno una forte componente rock, soprattutto dal vivo.

4- Musicalmente sei un mostro, e i tuoi scratch su "Hey Boy, Hey Girl" ricordano il Tom Morello dei tempi d´oro. Qual è il tuo musicista preferito?

Adriano-Mi piacciono molto i musicisti versatili, apprezzo molto Marc Ribot, Alessandro Cortini, Matt Mahaffey, ma anche chitarristi come Nuno Bettencourt e Ry Cooder.

5- Dal vivo eseguite una cover di "Territorial Pissing". Kurt Cobain: astuto o rivoluzionario?

Cesare/Adriano -In realta’ abbiamo eseguito "Territorial Pissing" una sola volta dal vivo, in occasione della pubblicazione di un libro sui Nirvana..Cobain.. inconsapevolmente Rivoluzionario!!

6- Qual è il tuo parere sull´attuale scena rock italiana?

Cesare/Adriano – Stiamo vivendo la rinascita di un certo tipo rock italiano, iniziata dai Verdena e proseguita da Zu, Zen Circus, Teatro degli orrori…un rock piu’ ricercato.

7- Il posto più strano dove avete suonato?

Cesare/Adriano -In un sottoscala a Reggio Calabria

In bocca al lupo ragazzi! Che il futuro sia con voi! Cesare/Adriano

– Crepi il lupo!!!!!!!!!