Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Indies Summer Festival 2012 (intervista)

indies summer festival Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con gli organizzatori dell'Indies Summer Festival 2012, evento tra i più attesi dell'estate pugliese che animerà, nelle serate di martedì 7 e mercoledì 8 Agosto, la splendida cornice della città di Vieste, sulla punta del Promontorio del Gargano.

In attesa di potervi abbracciare uno per uno, non ci rimane che augurarvi buona lettura, e felice approfondimento.

Se proprio volete fare un figurone, una sintesi delle proposte musicali dell'I.S.F. nella nostra Playlist ufficiale.

 

1. Indies Summer Festival 2012: tre buoni motivi per cui vale la pena esserci.

Il primo è sicuramente la musica! Normalmente maciniamo in cuffia molti dischi per il nostro programma radiofonico, da cui nascono le scelte artistiche per il festival e non è poi così facile...Per questo riteniamo che l'onestà artistica di un festival debba essere premiata! Il secondo motivo è semplicemente l'aggregazione e la curiosità di conoscere le facce dei festivalieri. Ed infine il terzo, qui scatta un moto d'orgoglio...hai mai visto Vieste? L'occasione è ottima anche per la vacanza!

 

2. Infestazioni Soniche: cos'è e quali obiettivi si pone.

Infestazioni Soniche è un'associazione culturale nata per promuovere concerti, manifestazioni e rassegne. Ha marchiata nel suo DNA l'attività radiofonica con un programma, "Indies", attivo da più di 5 anni sull'emittente garganica ondaradio e sul playerblog.

 

3. Modelli, esempi, muse ispiratrici: un festival italiano e uno internazionale ai quali vi piacerebbe aspirare.

L'italiano che più ci intriga è sicuramente l'Ypsigrock: rivediamo molta "onestà" artistica di cui si diceva prima, le scelte non sono mai banali e poi ci piace sostenere certe zone d'Italia come la Sicilia svettare in queste iniziative. Difficile la scelta tra gli internazionali. Ve ne diciamo due, il primo di stampo elettronico: Glade; il secondo molto più hippie: il Festival dell'Isola di Wight.

 

4. Tre nomi internazionali che avreste inserito se le risorse economiche ve l'avessero permesso.

Dall'electro al rock il trio sarebbe Pretty Lights - Bjork e...manca il terzo ma le nostre scelte sono troppo combattute e conflittuali, avremmo bisogno di un mesetto per completare pacificamente la line up (forse).

 

5. Cosa non deve mancare nello zainetto dello spettatore ideale dell'Indies Summer Festival?

L'essenziale per vivere tutta l'emozione dei suoni e degli ultrasuoni dell'ISF 2012, dal tardo pomeriggio fino a notte fonda. L'evento si svolge nel cuore di Vieste, nella splendida cornice della baia di Marina Piccola, e l'area sarà attrezzata di tutto, dopodiché asciugamano e costumino da bagno.

 

6. Gargano terra di prelibatezze culinarie. Consigliateci un piatto tipico da testare assolutamente.

Seppie ripiene, melanzane ripiene, peperoni ripieni, il Gargano è ripieno! Consigliatissimi per il day after.