Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Cinema: nuovi film in uscita dal 16 al 22 ottobre 2014

  • Scritto da Anita Magnani

tutto può cambiare

Amici cinefili e semplici curiosi, eccovi i consigli cinematografici targati “Gli Osservatori Esterni” per questa settimana. Tra film biografici, commedie più o meno discutibili, drammoni colossali, balletti e documentari, come sempre ce n'è per tutti e per tutti i gusti.
Lasciatevi guidare nel favoloso mondo del grande schermo.

Occhi aperti e buona visione!


ALTMAN
Documentario, 95 min.
Regia di Ron Mann.
Con Julianne Moore, Bruce Willis, Robin Williams, Keith Carradine, James Caan.
Da giovedì 16 ottobre al cinema


Il documentario rende omaggio al regista statunitense, assemblando interviste ai grandi attori che hanno lavorato con lui, ai suoi collaboratori e familiari, ripercorrendo tutte le tappe di una carriera, di una vita e di un'esistenza. Per Altman vale sempre la pena di mettere il culo fuori casa.
Da vedere assolutamente.


IL GIOVANE FAVOLOSO
Biografico, 137 min.
Regia di Mario Martone.
Con Elio Germano, Michele Riondino, Massimo Popolizio, Anna Mouglalis, Valerio Binasco.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Un Leopardi finalmente in carne ed ossa, spogliato da ogni residuo di mitizzazione; proiettato nella concretezza umana, fatta di sfide e sofferenza. Mario Martone racconta la vita di Giacomo Leopardi dalla scrittura dei primi versi a Recanati fino a alla declamazione del suo ultimo componimento, La Ginestra, in cui il poeta espone il suo pensiero sul mondo e sulla Natura. Per riscattare il Leopardi delle scuole superiori.
Da vedere.

E FUORI NEVICA
Commedia, 94 min.
Regia di Vincenzo Salemme.
Con Vincenzo Salemme, Carlo Buccirosso, Nando Paone, Giorgio Panariello, Maurizio Casagrande.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Dopo la morte dell'anziana madre, tre fratelli si ritrovano sotto lo stesso tetto, costretti da una postilla testamentaria che lascia loro in eredità la casa purché mantengano l'unita famigliare. Il che vuol dire tornare a vivere insieme. La quotidianità non si rivelerà affatto semplice e i tre fratelli ne vedranno delle belle. Ma noi possiamo farne tranquillamente a meno.
Evitabilissimo.

JOE
Drammatico, 117 min.
Regia di David Gordon Green.
Con Nicolas Cage, Tye Sheridan, Gary Poulter, Ronnie Gene Blevins, Heather Kafka.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Joe Ransom (Nicolas Cage), un ex detenuto, mentre cerca di stare lontano dai guai incontra un giovane ragazzo travagliato di nome Gary (Tye Sheridan) che innesca in lui un paterno istinto di protezione. Un mix di amicizia, violenza e redenzione ambientato in un odierno Sud e basato sul romanzo di Larry Brown, che potete tranquillamente evitare di vedere.

UN MILIONE DI MODI PER MORIRE NEL WEST
Western, 116 min.
Regia di Seth MacFarlane.
Con Seth MacFarlane, Charlize Theron, Amanda Seyfried, Liam Neeson, Giovanni Ribisi.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Dopo essersi tirato indietro da uno scontro a fuoco, Albert viene lasciato dalla sua scostante fidanzata per un altro uomo. Sarà una misteriosa e bellissima donna, da poco arrivata in città, ad aiutarlo a tirar fuori il suo coraggio e a farlo nuovamente innamorare. Ma quando il marito di lei, un noto fuorilegge, si presenta assetato di vendetta, Albert dovrà immediatamente mettere alla prova il suo ritrovato eroismo. Dal creatore de “I Griffin” ci si sarebbe aspettato qualcosa di più che uno squallido triangolo amoroso sporcato di sabbia.
Ma anche no, grazie.

TUTTO PUÒ CAMBIARE
Commedia drammatica, 104 min.
Regia di John Carney.
Con Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine, Hailee Steinfeld, James Corden.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



New York: un incontro casuale e inaspettato riuscirà a riaccendere i sogni e le speranze di due anime disilluse. Lei è Greta James (Keira Knightley), una cantautrice inglese arrivata nella Grande Mela per seguire il quasi celebre fidanzato che però si rivela essere un completo idiota. Così incontra lui, Dan Mulligan (Mark Ruffalo), dirigente di un’etichetta musicale in declino, con una figlia adolescente, un matrimonio fallito alle spalle e il vizio della bottiglia, che assiste per caso a una sua esibizione nell’East Village, restando subito colpito dal talento naturale della ragazza. Questo incontro casuale dà il via la storia di due persone che scelgono di aiutarsi a vicenda per riemergere dall’abisso in cui la vita li ha confinati.
Consigliato per chi avesse voglia di leggerezza con sottofondo musicale, e per gli inguaribili ottimisti.

PICCOLE CREPE, GROSSI GUAI
Commedia, 97 minuti
Regia di Pierre Salvadori.
Con Catherine Deneuve, Gustave Kervern, Féodor Atkine, Pio Marmaï, Michèle Moretti.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Antoine ha passato i quaranta quando decide bruscamente di porre fine alla sua carriera di musicista. Dopo aver vagabondato per qualche tempo, trova lavoro come portiere nel palazzo dove abita Mathilde, una donna in pensione, generosa e impegnata nel sociale. Una sera, Mathilde scopre una crepa nel muro del suo salotto e inizia a temere che il palazzo possa crollare. Gradualmente la sua paura si trasforma in un vero e proprio panico e Antoine, che si sente molto vicino a questa donna, teme che possa scivolare nella follia. Un concentrato di commedia e dramma, leggerezza e denuncia sociale.
Da vedere.

LA BANDA DEI SUPEREROI
Commedia, 110 min.
Regia di Davide Limone.
Con Davide Limone, Marco Merrino, Marco Mazzaglia, Jacopo Cavallaro, Angela Troina.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Davide sta finalmente realizzando il sogno della sua vita: girare un film per il cinema. Ha tutto quello che gli serve, ma prendendo sotto gamba le sue responsabilità, si ritrova ad aver superato il budget prestabilito e a essere in ritardo rispetto ai tempi prefissati. La produzione gli blocca il set e minaccia di denunciarlo se non consegna il film finito entro e non oltre due settimane. Disperato, decide insieme a suoi due migliori amici di mettere in piedi una "banda di Supereroi" che ferma i ladri e li deruba per racimolare nel minor tempo possibile la cifra che gli serve per finire il film. Evitabile.

LA MOGLIE DEL CUOCO
Commedia, 90 min.
Regia di Anne Le Ny.
Con Karin Viard, Emmanuelle Devos, Roschdy Zem, Anne Le Ny, Philippe Rebbot.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Marithé lavora in un istituto di formazione per adulti e aiuta gli altri a trovare la loro vera vocazione. Un giorno si presenta Carole, moglie complessata che vive all'ombra del marito, Sam, uno chef di fama. Marithé decide di aiutarla a emanciparsi e l'impresa riesce a tal punto che Carole decide di lasciare Sam. Nel frattempo però le cose si complicano, perché Marithé non è insensibile al fascino dell'uomo.
Commedia sentimentale al femminile alla francese. Medio affrontabile
.

FANGO E GLORIA – LA GRANDE GUERRA
Drammatico, 90 min.
Regia di Leonardo Tiberi.
Con Eugenio Franceschini, Valentina Corti, Domenico Fortunato, Francesco Martino.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Prima Guerra Mondiale. Mario, figlio della borghesia di provincia, è convinto che l'Italia non entrerà nel conflitto, e frequenta l'amico donnaiolo Emilio e la fidanzata Agnese convinto che tutti e tre invecchieranno insieme nella quiete dell'Emilia Romagna. Invece sia Mario che Emilio vengono arruolati e mandati al fronte, dove combatteranno sperando di tornare a casa vivi. Un esperimento cinematografico che collega immagini di repertorio tratte dagli archivi dell'Istituto Luce con sequenze di fiction e che rischia di scivolare inevitabilmente nella soap opera.
Inaffrontabile.

ROYAL OPERA HOUSE: MANON
Balletto, 155 min.
Da giovedì 16 ottobre al cinema



Manon Lescaut è una giovane e bella donna che cade preda della corruzione morale che attraversa la Parigi del XVIII secolo. Kenneth MacMillan porta questa storia sul palco con un balletto che evoca la brutalità e la decadenza descritte nel celebre romanzo di Abbé Prévost e il tormentato personaggio di Manon, combattuto tra l'amore per il poeta Des Grieux e la sua brama di denaro e attenzione. Il cast di complessi personaggi comprende lo spietato Monsieur GM, lo spavaldo Secondino, il malizioso fratello di Manon e la sua frivola Amante, ma il cuore del balletto risiede nei passi a due che MacMillan ha creato per Manon e Des Grieux, tra i più intensi, emozionanti e passionali mai coreografati. Da vedere.

SPANDAU BALLET – IL FILM – SOUL BOYS OF THE WESTERN WORLD
Documentario, 102 min.
Da martedì 21 ottobre al cinema



Un viaggio attraverso gli anni 1980, nella storia degli Spandau Ballet e in un'epoca in cui una piccola band di outsider londinesi è riuscita a conquistare il mondo della musica, del cinema e della moda. Il film non è solo un affascinante e incisivo documento sociale e culturale, ma anche la testimonianza di come le amicizie possono essere vinte, perse e infine ritrovate.
Consigliato.

GUARDIANI DELLA GALASSIA
Azione, 121 min.
Regia di James Gunn.
Con Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel, Bradley Cooper.
Da mercoledì 22 ottobre al cinema



L'audace esploratore Peter Quill è inseguito dai cacciatori di taglie per aver rubato una misteriosa sfera ambita da Ronan, un essere malvagio la cui sfrenata ambizione minaccia l'intero universo. Per sfuggire all’ostinato Ronan, Quill è costretto a una scomoda alleanza con quattro improbabili personaggi: Rocket, un procione armato; Groot, un umanoide dalle sembianze di un albero; la letale ed enigmatica Gamora e il vendicativo Drax il Distruttore. Ma quando Quill scopre il vero potere della sfera e la minaccia che costituisce per il cosmo, farà di tutto per guidare questa squadra improvvisata in un'ultima, disperata battaglia per salvare il destino della galassia.
Incognita.