Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Neil Gaiman

  • Scritto da Marco Tonelli

neil gaiman Apro una pagina a caso di “The Sandman” e mi viene sempre un groppo alla gola: il lirismo e il sentimentalismo del re dei sogni sono troppi per non scoppiare in un bagno di emozioni.

Pensi a Neil Gaiman e ti si apre un universo fatto di oscurità, miti, favole antiche e personaggi tragici. Nato a Portchester nel 1960, uno scrittore inglese capace di diventare in poco tempo uno dei pilastri della sconfinata galassia del fumetto, per poi contaminare il mondo della narrativa e del cinema con il suo immaginario.

Caratterizzate da uno stile emozionale e spietato allo stesso tempo, le sue opere giocano con i sentimenti del lettore, proiettando l'attenzione in una dimensione commovente in cui il fantasy, il gotico e le leggende popolari si uniscono assieme in un mix in cui il nero lascia spazio a tutti i colori della narrazione.

Uno dei più grandi “Cantastorie” dei nostri tempi, capace di abbracciare il duro mondo degli adulti come quello misterioso e non per questo meno inquietante dei bambini.

Gli incubi e i sogni non sono mai stati un mistero per il “Morfeo” della nona arte. Buon approfondimento!

 

Graphic Novel:

“Violent Cases”, illustrato da Dave McKean (1987)

“Signal to Noise“, illustrata da Dave Mc Kean (1989)

“The Tragical comedy or Comical Tragedy of Mr. Punch”, illustrata da Dave Mc Kean (1994)

“Black Orchid Vol 1”, miniserie illustrata da Dave Mc Kean (1988-1989)

“The Books of Magic”, miniserie in 4 capitoli: “The invisible labirint” illustrato da John Bolton, “ The Shadow World” illustrato da Scott Hampton, “ The Land of Summer's twilight” illustato da Charles Vess e “ The Road to Nowhere”illustrato da Paul Johnson (1990-1991)

“A Children Crusade”, miniserie in due volumi illustrata da Dick Foreman, Jamie Delano e Nancy A.Collins (1994)

“The Last Temptations”, miniserie in tre numeri illustrata da Michael Zulli (1994)

“The Tragical comedy or Comical Tragedy of Mr. Punch”, illustrata da Dave Mc Kean (1994)

“Harlequine Valentine“, illustrata da John Bolton (2001)

“Murder Mysteries”, illustrata da P. Craig Russel (2002)

“Creatures of the Night”, illustrata da Michael Zulli (2004)

“Eternals”, serie di 7 numeri illustrata da John Romita (2007)

 

Il ciclo di “The Sandman” (serie creata a partire dal 1989 raccolta in 10 volumi più quattro speciali)

1- ”Preludes & Nocturnes” ( dal numero 1# al numero 8#) illustrata da Sam Kieth, Mike Dringenberg e Malcolm Jones III (gennaio-agosto 1989)

2- ”The Doll's House” (dal numero 9# al numero 16#) illustrata da Mike Dringenberg, Chris Bachalo e Michael Zulli (1989-1990)

3-  “Dream Country” ( dal numero 17# al numero 20#) illustrato da Kelley Jones, Charles Vess e Colleen Doran (1990)

4- ”Season of Mists” ( dal numero 21# al numero 28#) illustrato da Mike Dringenberg, Kelley Jones, Matt Wagner (1990-1991)

5- “A Game of You” ( dal numero 32#-37#) illustrato da Shawn McManus, Coleen Doran e Bryan Talbot (1991-1992)

6- ”Fables & Reflections” ( dal numero 29#-31#, dal numero 38#-40#)- illustrato da Brian Talbot, Stan Woch, P.Craig Russel, Shawn Mc Manus, John Watkiss, Jill Thompson, Duncan Eagleson, Kent Williams, Mark Buckingam, Vince Locke e Dick Giordano (1993)

7- ”Brief Lives” ( dal numero 41#-49#) illustrato da Jill Thompson, Vince Locke e Dick Giordano (1994)

8- ”Worlds' end” ( dal numero 51#-56#) illustrato da Michael Allred, Gary Amaro, Mark Buckingham, Dick Giordano, Tony Harris, Steve Leialoha, Vince Locke, Shea Anton Pensa, Alec Stevens, Byran Talbot, John Watkiss e Michael Zulli (1995)

9- ”The Kindly Ones” ( dal numero 57#-69#) illustrato da Marc Hempel, Richard Case, D'israeli, Teddy Kristiansen, Glyn Dillon, Charles Vess, Dean Ormston e Kevin Nowlan (1996)

10- ”The Wake” ( dal numero 70# -75# ) illustrato da Michael Zulli, Jon J.Muth e Charles Vess (1996)

 

Gli speciali:

“Death:The High cost of Living”, miniserie illustrata da Chris Bachalo e Mark Buckingham (1993)

“Death: The Time of your Life”, miniserie illustrata da Chirs Bachalo e Mark Buckingham (1996)

“The Dream Hunters”, Graphic Novel illustrata da Yoshitaka Amano (1999)

“Endless Night”, illustrata da Dave McKean, P.Craig Russel, Milo Manara, Miguelanxo Prado, Barron Storey, Bill Sienkiewicz, Glenn Fabry, Frank Quitely (2003)

 

Romanzi:

“Good Omens”, scritto con Terry Pratchett (1990)

“Neverwhere” (1996)

“Stardust”, illustrato da Charles Vess (1998)

“American Gods” (2001)

“A Walking tour of the Shambles”, scritto con Gene Wolf (2002)

“Anansi Boys” (2005)

 

Raccolte:

“Smoke and Mirrors: Short Fiction and Illusions” (1998)

“Fragile Things: Short Fictions and Wonders” (2006)

“M is for Magic” (2006)

 

Letteratura per l'infanzia:

“The Day i Swapped my Dad for two Goldfish”, illustrato da Dave Mc Kean (1997)

“Coraline“, illustrato da Dave Mc Kean (2002)

“Mirrormask”, illustrato da Dave Mc Kean, riduzione letteraria dell'omonimo film diretto dallo stesso Mc Kean (2006)

“Interworld”, scritto con Michael Reaves (2007)

“The Graveyard Book” (2008 )

“Blueberry Girl”, illustrato da Charles Vess (2009)

“Crazy Hair”, illustrato da Dave Mc Kean (2009)

“Instructions”, illustrato da Charles Vess (2010)

 

Saggi:

"Duran Duran: The Book" (1984)

“Ghastly Beyond belief”, scritto con Kim Newman (1985)

 

Adattamenti cinematografici e sceneggiature:

“Neverwhere”, miniserie TV realizzata e scritta insieme a Lenny Henry (1996)

“A short film about John Bolton”, scritto e diretto da Neil Gaiman (2003)

“Mirrormask”, scritto da Neil Gaiman e diretto da Dave Mc Kean (2005)

“Death and Me”, sceneggiatura mai realizzata per la trasposizione filmica di “Death : the High Cost of Living” (2007)

“Stardust“, adattamanto cinematografico dall'omonimo romanzo, regia di Mattew Vaughn (2007)

“Beowulf", sceneggiatura dell'omonimo film di Robert Zemeckis scritta insieme a Roger Avary (2007)

“Coraline”, di Henry Selick. Adattamento cinematografico del libro omonimo (2009)

 

Audiolibri, brani e collaborazioni musicali:

“The Return of Pansy Smith & Violet Jones”, album dei The Flash Girls (duo folk di Minneapolis) che vede la partecipazione di Neil Gaiman ai testi di alcuni brani (1993)

“Warning contains Language”, audio-libro con musiche di Dave Mc Kean (1995)

“Signal to Noise”, audiolibro (2000)

“American Gods” audiolibro letto da George Guidall (2001)

“Coraline”, audiolibro letto dallo stesso Gaiman (2001)

“Play Each Morning Wild Queen”, album dei The Flash Girls (duo folk di Minneapolis) che vede la partecipazione di Neil Gaiman ai testi di alcuni brani (2001)

“Two plays for Voices (snow, glass, apples and murder mysteries with full cast & music)", audiolibro (2002)

“Buried Things”, album dei The folk Underground (folk band di Minneapolis) che vede la partecipazione di Neil Gaiman ai testi di alcuni brani (2003)

“Telling Tales”, Audiolibro (2003)

“The Neil Gaiman Audio Collection”, audiolibro (2004)

“Speaking in tongues“, audiolibro (2005)

“Where's Neil when you need him“, album tributo con brani scritti da 17 band tra cui Tori Amos

"Stardust”, audiolibro (2006)

“As Smart as we are”, album dei One Ring Zero (art rock band statunitense ) che vede la partecipazione di Neil Gaiman ai testi dei brani (2004)

"Get Y'er Hands Off 'Me Booty”, album dei The folk Underground (folk band di Minneapolis) che vede la partecipazione di Neil Gaiman ai testi di alcuni brani (2004)

“Mirror Mirror”, album dei Lorraine a' Malena, (duo di celtic folk con base a Minneapolis) che vede la partecipazione di Neil Gaiman ai testi dei brani (2005)

“If i Apologized“, brano estratto dalla colonna sonora di The Mirrormask (2005)

“Fragile Things”, audiolibro (2006)

“Nighty Night”, album crato in collaborazione con Amanda Palmer, Damian Kulash degli OK GO e Ben Folds (2011)

 

Articoli correlati:

- Alan Moore

- Comics e Fumetti: i migliori autori