Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Before Watchmen

I grandi capolavori non si toccano. Ogni prequel o spin off delle opere più amate si porta dietro un mare di polemiche. Non sorprende che la decisione della DC Comics di pubblicare dieci mini serie dedicate ai personaggi del graphic novel di Alan Moore e Dave Gibbons generi una discussione infinita, spesso totalmente distaccata dal valore in sé degli albi a fumetti.

Non vi nascondo che le perplessità su “Before Watchmen” erano notevoli, ma nonostante le indubbie motivazioni commerciali, i primi numeri delle serie dedicate a Nite Owl, Silk Spectre, Il Comico e ai Minutemen promettono bene, regalandoci un discreto prodotto narrativo capace nel mantenere alto il livello qualitativo dell'universo creato dal bardo britannico. Non poteva essere altrimenti con scrittori del calibro di Brian Azzarello, J. Michael Straczynski e Darwyn Cooke, in collaborazione con altrettanti maestri del disegno americano come Joe e Andy Kubert, Amanda Conner e J.G Jones.

In attesa degli altri capitoli mancanti, noi Osservatori Esterni vi offriamo un'analisi possibilmente oggettiva dei primi quattro albi di un'opera che nel bene e nel male rimarrà nella storia, con buona pace di Alan Moore e dei fan della prima ora.

Buon approfondimento.

 

Minutemen (n°1 di 6) “Il minuto della verità : capitolo 1: Otto Minuti”

Non è semplice affrontare il tema dei Minutemen (personaggi complessi e problematici), ma le prime storie scritte e disegnate da Darwyn Cooke riescono nell'impresa con maestria e un tocco di profondità psicologica. In questo primo episodio viene presentato il gruppo di supereroi (precursori dei protagonisti di Watchmen) che ci accompagnerà per i prossimi 5 numeri: “Il Giustiziere incappucciato”, “Silk Spectre”, “Nite Owl”, “Il Comico” “Uomo Volante” ,”Dollar Bill”, “Ursula” e “Capitan Metropolis”. Un esordio assolutamente interlocutorio ma che riesce a farsi notare grazie ad una serie di illustrazioni dal sapore retrò e ad una capacità narrativa non indifferente. Promette bene!

Voto: 6,5

Info:

Testi e disegni di Darwyn Cooke

Colori di Phil Noto

Tavole a colori

Prezzo: 2,50 Euro

Edito in Italia da RW Edizioni, Novembre 2012

 

Silk Spectre (n°1 di 4) “Amaro Addio”

Laurie Jupiter aka Silk Spectre è uno dei personaggi più fragili e molteplici di Watchmen, un vero e proprio concentrato di emozioni e confitti interiori tra i più complessi mai creati da Alan Moore. Darvyn Cooke e Amanda Conner riescono nell'intento di tratteggiare con intelligenza e sentimento l'adolescenza della giovane supereroina puntando l'attenzione sul rapporto con la madre Sally (la Silk Spectre originaria) e i primi amori adolescenziali. Una fotografia non banale e decisamente a fuoco. Obbiettivo raggiunto.

Voto: 7

Info:

Testi di Darwyn Cooke e Amanda Conner

Colori di Paul Mounts

Tavole a colori

Prezzo: 2,50 Euro

Pubblicato in Italia da RW edizioni, Novembre 2012

 

Il Comico (n°1 di 4) “Sorridi”

Brian Azzarello non è l'ultimo degli arrivati, la sua visione realista e lucida si addice alla perfezione alle vicende di Edward Blake alias “Il Comico”, personaggio tra i più disillusi e spietati del graphic novel originale. Un esordio capace di introdurre con estrema perizia narrativa l'immaginario del supereroe, tra complotti, omicidi e una complessita psicologica da far tremare i polsi. Ne leggeremo delle belle.

Voto: 7

Info:

Testi di Brian Azzarello

Disegni di J.G Jones

Colori di Alex Sinclair

Tavole a colori

Prezzo: 2,50 Euro

Pubblicato in Italia da RW edizioni, Novembre 2012

 

Nite Owl (n°1 di 4) “Nessuno ti dà il pranzo gratis”

Da cosa nasce il senso di giustizia di un giustiziere mascherato? Molto probabilmente da un'infanzia difficile e sofferta come quella di Nite Owl, protagonista della miniserie scritta da J.Michael Straczynsky e disegnata da Andy e Joe Kubert. Un piccolo capolavoro di solidità narrativa , perfetto nel fotografare la fragilità di un individuo combattuto tra un profondo sentimento di rivalsa e una serie infinita di conflitti interiori. Un inizio con i fiocchi.

Voto: 7

Info:

Testi di J.Michael Straczynski

Disegni di Andy Kubert

Chine di Joe Kubert

Tavole a colori

Prezzo: 2,50 Euro

Pubblicato in Italia da RW edizioni, Novembre 2012

 

Bonus Track: “La Maledizione del Corsaro Cremisi”

“I racconti del Vascello Nero” sono il rumore di fondo delle vicende narrate da Watchmen, mirabile esperimento di meta-narrazione, perfetto nel sottolineare l'atmosfera ricca di tensione e vicina alla catastrofe del graphic novel. Fondata su quell'universo narrativo “La Maledizione del Corsaro Cremisi” è una sorta di miniserie piazzata in coda ad ogni numero di “Before Watchmen”. Ben posizionati sulle atmosfere lugubri dell'originale, i primi quattro episodi non sorprendono per capacità e invenzione pur non disdegnando alcuni pregevoli momenti di lirismo. Da tenere sotto osservazione.

Voto: 6

Info:

Testi di Len Wein

Disegni e colori di John Higgins

Tavole a colori