Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Entrecôte

Sembra un rebus ma in verità è molto semplice: costata di manzo. Ma vuoi mettere poter dire “stasera ti ho cucinato l'entrecôte”, piuttosto che “stasera ti ho fatto la costata di manzo”? Entrecôte sia: state solo attenti alla cottura, che in pratica è la sola cosa che serve per preparare questo piatto. A tagliare la carne ci pensa il macellaio; a cuocerla la padella. Et voilà, les jeux sont faits. Voi potete iniziare a gustarvi un bel bicchiere di Merlot, che servirete anche dopo, con la carne.

 

Ingredienti:

- Carne 500 gr

- olio q.b.

- sale q.b.

- pepe q.b.

- 1 rametto di rosmarino

 

La salsa

Versione IoSonoUnoChef: prendete un bicchiere e versateci dentro l’olio extravergine di oliva, sale e pepe: mescolate bene. Poi, aggiungeteci anche il rosmarino fresco, quindi lasciate insaporire per dieci minuti mescolando ogni tanto.

Versione veloce: prendete tutti gli ingredienti, ad eccezione del blocco marmoreo di carne e buttateli tutti dentro un recipiente. Mescolateli insieme e lasciate lì. Andate a fare una doccia.

 

La carne

Versione IoSonoUnoChef: prendete un'entrecôte che sia alta almeno 5 cm (ammazza!), quindi spennellatela abbondantemente per tutta la superficie con la salsa fatta in precedenza (quella sopra) e lasciate insaporire qualche minuto. Mettete a scaldare la piastra, nel momento in cui sarà rovente date un’altra spennellata alla carne e mettete a cuocere. Fate cuocere almeno 3-4 minuti per parte. Nel momento in cui andrete a girare la carne dal lato opposto condite con abbondante sale grosso, quindi finite la cottura per altri 3-4 minuti, la carne dovrà risultare ben cotta fuori e rosata al suo interno, morbida e gustosissima.

Versione veloce: prendete la sberla di carne di manzo e buttatela sopra un tagliere. Versateci sopra la salsa fatta in precedenza (quella sopra). Rovesciate la carne in una piastra ustionante e cuocete finché non esce più sangue. Aggiungere sale a piacimento. Se proprio volete fare i fantasiosi, potete decorare il manzo morto con un ciuffo di rucola che, dicono, dà sempre quel tocco in più. Attenzione, però, che tende maledettamente ad attaccarsi ai denti.