Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

RAGE AGAINST THE MACHINE: S/T

  • Scritto da Orazio Martino

rage against the machine Certi riff me li sogno ancora di notte, con un berretto grigio in testa e una Telecaster standard ad altezza petto. Certe canzoni le suono ancora ai compleanni, dove nessuno ha mai fiatato e nessuno mai fiaterà. Certi anthem sono la roba più coverizzata sulla faccia della terra, la miccia corta per accendere il pogo, il napalm (variegato rock) più esplosivo che un raggio laser di lettore CD possa tramutare in suono. Certe canzoni sono l'apotesi dell'Air Guitar, il campionato mondiale nel mimare pose divertenti da rockstar immaginaria.

Ci sono dischi che ti cambiano la vita ed altri che ti stravolgono l'esistenza. E tra questi ci sono i dischi con il destino già scritto, partoriti e incanalati in un preciso lasso di tempo con un unico, imprescindibile, obiettivo: resettare il corso della storia e plasmare una nuova generazione, radunare tutto ciò che è di sinistra e sbattergli in faccia la colonna sonora definitiva. A conti fatti la più grande rivoluzione rock degli ultimi 20 anni.

Protagonista un  nome, un moniker, un marchio di fabbrica: Rage Against The Machine. Ripetiamolo insieme: Rage Against The Machine. Il boato risuona prepotente nei nostri ricordi e nelle nostre orecchie. Peccato che allo stadio di Modena, quattro anni fa, fosse già troppo tardi. E il 3 novembre saranno addirittura vent'anni.

Voto: 8,5

 

Info:

Epic, 1992

Crossover

 

Tracklist:

1. Bombtrack

2. Killing in the Name

3. Take the Power Back

4. Settle for Nothing

5. Bullet in the Head

6. Know Your Enemy

7. Wake Up

8. Fistful of Steel

9. Township Rebellion

10. Freedom