Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

SOUNDGARDEN: Badmotorfinger

  • Scritto da Tommaso Bertelli

badmotorfinger L’unica sfiga di “Badmotorfinger” è essere uscito nel 1991, l’anno del grunge. L’anno di Ten, l’anno di "Nevermind". Folgoranti fulmini d’esordio o capolavori commercialmente perfetti hanno forse oscurato l’incredibile tempesta di suoni rock che Chris Cornell e soci sono riusciti a condensare in...

Leggi tutto: SOUNDGARDEN: Badmotorfinger

BLACK SABBATH: Black Sabbath

  • Scritto da Marco Tonelli

black sabbath 1970 Campane a morto e pioggia battente, una figura misteriosa nel mezzo di un lago solforoso. Immaginario inquietante per il sabba nero del rock'n'roll.

Passata la sbornia del peace and love, dall'Inghilterra proletaria arriva la risposta nera e satanica alle allucinazioni positive degli anni...

Leggi tutto: BLACK SABBATH: Black Sabbath

THE HIVES: Veni Vidi Vicious

  • Scritto da Orazio Martino

the hives Fino a qualche tempo fa, prima che la dubstep e Lana Del Rey invadessero le pagine di Pitchfork, su numerose riviste specializzate - l'inarrivabile Rocksound, ad esempio – ci si poteva ancora imbattere nella definizione di "rock scandinavo", prolifico sotto-genere che aveva trovato nelle produzioni...

Leggi tutto: THE HIVES: Veni Vidi Vicious

SONIC YOUTH: Dirty

  • Scritto da Marco Tonelli

sonic youth dirty Lo dico senza indugi, “Dirty” non è il mio disco preferito dei Sonic Youth. Però bisogna ammetterlo, l'impatto è di quelli che non si scorda, non a caso uno dei best-sellers dei padri del rock alternativo mondiale.

Siamo nel 1992. Fiutata l'aria di Seattle, la Gioventù Sonica decide di chiamare...

Leggi tutto: SONIC YOUTH: Dirty

KRAFTWERK: Trans-europe Express

  • Scritto da Massimo Piluso

kraftwerk Sono passati due anni da “Radio-Activity” e i quattro di Düsseldorf, nel maggio nel 1977, danno alle stampe sette tracce destinate a lasciare il segno.

"Trans-Europe Express" è considerato l’iniziatore dell’elettro-pop, improntato principalmente su melodie semplici, minimali, a tratti cupe. I...

Leggi tutto: KRAFTWERK: Trans-europe...