Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Observ and Report (J. Hill)

  • Scritto da Diego De Angelis

observe and report

observe and report
Film uscito nel 2009 negli USA e in Italia senza ancora una data di lancio “Observe and Report” è una bella chicca che merita di essere vista.

Diretto dal talentuoso Jody Hill è la storia di Ronnie Barnhardt (Seth Rogen), il guardiano di un centro commerciale che passa le giornate a vigilare il mall orgogliosamente e addestrando i suoi aiutanti. Non c’è molto da fare, se non ammirare la ragazza di cui è innamorato, Brandi (Anna Faris), commessa del negozio di cosmetici, e andarsene al bar a bere un caffè omaggio servito dalla timida e impacciata Nell (Collette Wolfe). Poi un giorno qualcosa fa cambiare le cose. Un esibizionista grassoccio e pallido comincia a terrorizzare le donne del centro commerciale. Per Ronnie, afflitto da depressione e bipolarismo, l’avvenimento è visto in modo talmente epico da pensare che quell’esibizionista potrebbe essere il caso della sua vita, quello che lo porterà alla gloria. "Observe and Report" non è una normale commedia americana, di quelle che ti aspetti con Seth Rogen, ed infatti Seth Rogen non è quello che ti aspetti.

Come affermato dallo stesso Hill, il film è fortemente ispirato da "Taxi Driver", che anzi vuole esserne una sorta di remake. Tenendo le giuste distanze e precauzioni (quello di Scorsese è diretto da un genio del cinema ed è uno dei pilastri della settima arte, mentre questo è semplicemente un bel film) sotto certi aspetti il paragone funziona. Come Travis Bickle anche Ronnie è un personaggio irrequieto, fortemente malato, difficilmente comprensibile e che mette in crisi lo spettatore. Nel senso che non si sa se provare più pena, affetto, rabbia o repulsione per il protagonista, che non è un eroe e neanche un anti-eroe, quanto semplicemente una mente malata.

Seth Rogen cresce come artista di giorno in giorno, se a volte sembra essere rimasto il solito ragazzone cafone che recita fin dai tempi di "Freaks & Geeks" e "40 anni Vergine", in realtà sta dimostrando di potersi candidare come l’erede diretto di John Goodman, riuscendo anche ad interpretare personaggi instabili e oscuri. Anna Faris ormai è nel limbo della solita parte della ragazza deficiente, ereditata da "Scary Movie", un peccato per una che in "Lost in Translation" aveva dato prova di poter essere un’attrice più impegnata.

Collette Wolfe è carina e terribilmente dolce, non posso negarlo, mi ha un po’ fatto innamorare, ma a parte questo non ha dovuto dare una prova recitativa interessante. Una curiosità sul personaggio di Nell è che dovrebbe equivalere a quello di Jodie Foster in "Taxi Driver", soprattutto per come si evolve il rapporto con il protagonista. Entrambe maltrattate quasi ad un livello schiavistico dai loro padroni verranno salvate da un eroe. Ronnie dovrà fare i conti con un detective della polizia, Harrison, pronto a levargli la gloria e la ragazza. Un personaggio reso particolarmente corposo dall’attore che lo interpreta, Ray Liotta, diventato talmente proficuo da recitare in due anni nove film, ovviamente con qualità recitative altalenanti. Observe and Report, sarà proprio per l’ispirazione a "Taxi Driver", non è facilmente digeribile in alcune scene. Seth Rogen è abile nel diventare particolarmente violento e insensibile, mentre Hill senza nessun tipo di filtro ci fa vedere Denny (Michael Pena), uno dei guardiani del centro commerciale, sparare con il taser un povero innocente e picchiare a sangue dei ragazzini.

La soundtrack è molto interessante e inserita nei momenti più azzeccati, con tracce dei Patto, Queen ed una cover di "Where is My Mind" dei Pixies piazzata in uno dei momenti più epici del film. Un film che merita tranquillamente la sufficienza, oggettivamente parlando, ma che può essere apprezzato molto di più se adorate Seth Rogen e i film ambientati nei centri commerciali. Rimarrà decisamente deluso chi invece si aspettava una tranquilla commedia americana.

Voto: 6,5

Info Film:

USA 2009 regia di Jody Hill con Seth Rogen, Anna Faris, Michael Peña, Celia Weston, Collette Wolfe Durata: 106 min Commedia