Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

I migliori video di Tolleranza Zoro

"Tolleranza Zoro” è il flusso di coscienza della Sinistra italiana. Da anni Diego Bianchi aka Zoro utilizza il formato videoclip per far parlare il malessere endemico di un elettorato tra i più maltrattati e mitizzati di sempre. Cosa vuol dire essere di Sinistra oggi? Ma soprattutto quante delusioni, prese per il culo e finte speranze bisogna sopportare? “Tolleranza Zoro” non dà certo una risposta, ma semplicemente cerca di raccontare l'Italia di oggi vista con “occhio di parte”.

Nata come semplice blog, approdata su You Tube ed infine arrivata sugli schermi televisivi (prima nel programma TV “Parla con Me” e ora con il recentissimo “Gazebo”), la coscienza di Diego Bianchi non smette di sviscerare la folle e avvilente situazione in cui stiamo vivendo da troppo tempo.

PD, PDL, L'Aquila, i rifiuti di Napoli, Grillo e le ultime e allucinanti elezioni, direi che non manca nulla. Di seguito una nostra personale selezione di un fenomeno del web (e non solo ormai) tra i più illuminanti e impietosi degli ultimi tempi. Buona visione!

 

Primo episodio (25 Setttembre 2007).

“Del come si è arrivati al Partito Democratico attraverso una personalissima storia della sinistra italiana dagli anni 70 ad oggi “

Nono episodio (24 Aprile 2008).

“Cronaca di una sconfitta temuta, forse annunciata, nel popolo in piazza.”

23esimo episodio (10 Febbraio 2009).

“La morte di Eluana, la destra italiana, la violenza delle parole rovesciata sugli autori delle stesse.”

28esimo episodio (2 Aprile 2009).

“Al Congresso del Popolo della Libertà, tra delegati, deputati, ministri, porchette, succhi, bandiere, gadget, cori e inni, in apnea, badando al tempo, che passa e non sembra.”

50esimo episodio - prima e seconda parte (28 Marzo 2010).

“Di L'Aquila Antica e L'Aquila Nuova, di case e piazze e macerie e carriole e secchielli, di centro storico e commerciale, di acronimi e lettere, di rotonde e clown.”

62esimo episodio (7 Novembre 2010).

“Di Terzigno e Boscoreale, di umido, secco e tal quale, di manifestanti e polizia, di lacrime cristi e lacrimogeni, di deroghe, violenze e diritti, di buchi e di puzza, pensando sia quella degli altri, mentre non respiriamo già più.”

87esimo episodio (22 Aprile 2012).

“Di antipolitica e politica, di incubo e realtà, di Lavitola e sosia davanti alla legge, di discese in campo e dejà vu, temendo di non aver visto già tutto.”

89esimo episodio - “Anno Zoro (finale di partita 2012)” (8 Gennaio 2013).

“Dai Maya a Grillo, da Hollande a Atreju, dalle primarie a Renzi e Bersani, dalla Sicilia a Bettola, dal GanGnam Style al Follower, da Obama ai confronti tv, da Casa Pound al ritorno di Berlusconi fino alla salita in politica del tecnico, verso le elezioni politiche 2013.”

90esimo episodio (7 Marzo 2013).

“Di elezioni non vinte e analisi della non vittoria, di Bersani e di Grillo, di giaguari e smacchianti, di Sanremo e Nanni Moretti, di uno che vale uno e parole guerriere liberatorie, sempre e comunque.”