Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

I migliori film horror italiani

  • Scritto da Michele Ciliberti
Maestri di genere, architetti narrativi della paura, geni imitati in tutto il mondo che hanno contribuito a rendere arte uno dei generi più criticamente amati, infinitamente imitati e indiscussamente pop nella storia del cinema.

Cos'è stato il genere horror italiano? Giochi perfetti di luci e musiche, riadattamenti di zombie, vampiri e altre figure classiche in salsa splatter e gore, capolavori low budget grotteschi ed eccessivi, b-mobie ultra-cult che hanno fatto scuola nelle accademie del cinema americano e sono stati parte di un immaginario cinematografico sapientemente saccheggiato da Quentin Tarantino, Robert Rodriguez, Danny Boyle e altri maestri della tensione moderna.

Senza Cannibal Holocaust probabilmente non ci sarebbero stati The Blair witch project e i mockumentary, senza Lucio Fulci e Umberto Lenzi forse niente zombie furbi e scattati e splatter sanguinolenti, senza Dario Argento la suspence avrebbe avuto altre declinazioni.

Senza queste pietre miliari sarebbe venuto meno un gran pezzo di cinema contemporaneo.

A voi la nostra selezione degli horror italiani più belli, con trailer e scene per allietarvi le vostre contorte fantasie.

Buona lettura e buona visione!

1. “...E tu vivrai nel terrore! L’aldilà” di Lucio Fulci (1981)

2. “Suspiria” di Dario Argento (1977)

3. “Zombie 2” di Lucio Fulci (1979)

4. “Cannibal holocaust” di Ruggero Deodato (1980)

5. “Profondo rosso” di Dario Argento (1975)

6. “La casa dalle finestre che ridono” di Pupi Avati (1976)

7. “Operazione paura” di Mario Bava (1966)

8. “I tre volti della paura” di Mario Brava (1963)

9. "Dellamorte Dellamore" di Michele Soavi (1994)

10. "La maschera del demonio" di Mario Bava (1960)

11. “Antropophagus” di Joe D’Amato (1980)

12. “Buio omega” di Joe D’Amato (1979)

13. “Demoni” di Lamberto Bava (1985)

14. "Cannibal Apocalypse" di Anthony M. Dawson (pseudonimo di Antonio Margheriti) (1980)

15. "Deliria" di Michael Soavi (1987)

16. “Opera” di Dario Argento (1987)

17. “Tenebre” di Dario Argento (1982)

18. “Un gatto nel cervello” di Lucio Fulci (1990)

19. "Quella villa accanto al cimitero" di Lucio Fulci (1981)

20. "Paura nella città dei morti viventi" di Lucio Fulci (1980)