Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

I 10 personaggi più sfortunati delle serie tv (parte seconda)

  • Scritto da Anita
kenny mccormick

Chiamatela iella, disdetta, scalogna, sfiga, malasorte, sciagura: qualunque cosa sia, non lascia reduci al suo passaggio.

Lo sanno bene alcuni personaggi delle serie TV, che sembrano esserne perseguitati a più riprese. Quella di Jesse Pinkman, per dirne uno, può essere considerata una vera e propria parabola di sfiga galattica, tanto che viene da dubitare del finale catartico che lo vede unico superstite (come minimo, se la serie fosse continuata, e non è detto che sia finita, l'auto su cui Jesse sta fuggendo avrebbe preso fuoco). Ma Pinkman non è il solo a doversi lavare via il malocchio; del resto se non succedesse mai nulla non ci sarebbe nemmeno una storia da raccontare.

Per questo vi proponiamo una lista di 10 personaggi, figli delle serie Tv, che di fortunato hanno poco o niente. Sarà un caso che la maggior parte di questi personaggi sia femminile?

Buona scoperta e incrociate le dita.

5. Sansa Stark, protagonista di Game of Thrones (Il Trono di Spade)

sansa stark
sansa-stark - sansa stark


Sansa apre questa cinquina con tutti i crismi del caso, dato che è stata costretta a guardare mentre suo padre uccideva il suo amato lupo e subito dopo anche la decapitazione di suo padre; brutalmente picchiata dalle guardie del malvagio Re Joffrey è stata poi portata a credere che i suoi fratelli fossero morti; è stata attaccata e quasi violentata da una banda durante una rivolta; costretta a sposarsi contro la sua volontà viene presto a scoprire che la madre e il fratello sono stati brutalmente macellati. Sarà davvero finita per la povera Sansa?



4. Brian Griffin, il cane antropomorfo della famiglia Griffin

brian griffin

La sua spiccata intelligenza, unita alla sua capacità di parlare, non basta a salvarlo dalle avversità che sin da cucciolo sembrano affliggerlo. Brian è nato in Texas, da Cacao, il padre, che morirà investito da un camion, e Biscottina, la madre. Allontanato da sua madre in tenerissima età, successivamente si riconcilierà con lei quando insieme a Stewie si recherà a trovarla, nonostante scopra sia morta da tempo. Dopo la mancata laurea, Brian è costretto a vivere come senzatetto, finché non viene trovato per strada da Peter Griffin. Brutalmente ucciso da un colpo di pistola; sfracellato sull'asfalto dopo essersi buttato da un balcone; pestato a sangue da Stewie Griffin: Brian è sempre riapparso nelle successive puntate della serie. Ma la recente morte, avvenuta nell’episodio andato in onda in Italia domenica 24 novembre, in cui il cane più irriverente della TV viene investito da un'auto in corsa, sembra essere definitiva. Lacrimuccia.



3. Deb Morgan, protagonista di Dexter

debra morgan dexter

Altra figura femminile in balia della scalogna, o dell'ossessione feticista per gli omicida seriali. Debra ci viene presentata come un'agente della buoncostume sotto copertura, ed è la sorella (e già questa è una sfortuna grossa) di Dexter Morgan. All'età di 16 anni sua madre muore di cancro, e dopo qualche anno anche il padre si suicida. Nella prima stagione si innamora a sua insaputa del Killer del Camion frigo, che fingendo di volerla sposare la lega e la droga per attirare Dexter. Dopo una tregua momentanea, nella sesta stagione Debra si accorge di essere innamorata del suo fratellastro, ma nel momento stesso in cui se ne rende conto scopre anche che lui è un serial-killer. Nella settima stagione rischia di morire in un incidente stradale, dopo essere stata avvelenata, ma è solo nell'ultima stagione che le arriva il colpo di grazia, con tanto di ferita da arma da fuoco, seguita da ictus. Dopo aver staccato la spina, Dexter getta il corpo privo di vita in mare. Per fortuna si muore una volta sola (o così sembra).


2. Kenneth "Kenny" McCormick, uno dei protagonisti di South Park

kenny mccormick south park

A smentire l'assioma della morte come salvifica da ogni male è il povero Kenny. Appare quasi sempre con addosso un giubbotto arancione, corredato da un cappuccio che ne nasconde il viso e rende incomprensibili le sue battute. Cresciuto da genitori alcolizzati e disoccupati, Kenny è costantemente preso in giro per la sua indigenza. A questo si aggiunga il fatto che viene ucciso brutalmente in quasi tutti gli episodi delle prime cinque stagioni della serie, riapparendo nell'episodio successivo come se niente fosse. La morte insorge spesso per decapitazione, ferite da arma da fuoco, reclusione in forno a microonde, varicella, combustione spontanea, annegamento, caduta di pianoforte, peste, lava, distrofia muscolare, asfissia autoerotica, noia.



1. Jesse (Bruce) Pinkman, co-protagonista di Breaking Bad

jesse pinkman breaking bad

Da quando il suo personaggio è comparso, nel lontano 2008, ad oggi, Pinkman è stato vittima di tutta una serie di iettature, da far perdere il senno anche al più lucido degli ottimisti. È stato cacciato di casa dai genitori, a causa della sua tossicodipendenza; rapito e quasi ucciso da un trafficante di droga completamente folle; ha scoperto il corpo della sua ragazza morta per overdose; è stato picchiato a sangue da un poliziotto; costretto a uccidere un uomo innocente; sequestrato da una banda di ex galeotti omicidi e ha visto morire la sua ragazza per aver tentato di fuggire. Insomma, altro che vudù: qui siamo in presenza di vera e propria magia nera.


Scopri gli altri 5 personaggi sfortunati delle Serie TV