Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Millie Brown: vomito ad arte

millie brownE siamo arrivati anche qui. A vomitare siamo buoni tutti. Alzi la mano chi, gonfio di intrugli alcolici sottomarca, non ha mai passato una notte a rigurgitare tutto fuori come se non ci fosse un domani.

E proprio qui sta il punto. Avreste dovuto fermarvi, immortalare l'opera e bussare per gallerie con in mano il vostro capolavoro. E invece avete preso mocio e stracci e pulito tutto come dei ladri, cancellando per sempre ogni traccia del vostro istinto creativo più intimo. E aspetta che aspetta, si è fatto tardi.

Ci ha pensato Millie Brown, definita dalla critica come “vomit painter”, a dare vita alle proprie creazioni solo attraverso una sana, e colorata, vomitata. Niente pennelli, solo una tela bianca, del latte colorato e due dita da cacciare in gola. E il risultato? I suoi quadri astratti valgono migliaia di dollari.

Lo stomaco sarà da rottamare, ma poco importa. Con un pò di fama al giorno d'oggi si sistema anche quello.

Guardatela al lavoro e date una sbirciata a qualche sua opera.

Ah, e fatelo prima di mangiare. Che non si sa mai.