Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Architettura brutalista

Lo dice la parola stessa, l'architettura brutalista mira ad offendere letteralmente lo sguardo. A partire dagli anni '50, gli architetti brutalisti mettono in piedi edifici a base di cemento armato e forme plastiche ardite. Nomi come James Stirling, Alison e Peter Smithson, Kenzo Tange e gli italiani Giancarlo de Carlo e Leonardo Ricci, probabilmente non vi diranno nulla ma le loro opere rimarrano impresse nei secoli per l'evidente capacità di farsi notare.

Noi Osservatori Esterni vi regaliamo una selezione di foto pescate direttamente dal Tumblr Fuck Yeah Brutalism, vero e proprio catalogo in rete delle costruzioni di questo tipo in giro per il mondo.

Opere visionarie o terrificanti testimonianze del passaggio dell'uomo? Non sta a noi giudicare. Buona visione!

http://fuckyeahbrutalism.tumblr.com/

Articoli correlati:

- Architettura fascista: opere

- Michael Wolf: Architecture of density