Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Simon Reynolds

Il sottoscritto non si considera minimamente un giornalista musicale, come me dovrebbero fare necessaria autocritica tantissimi altri scribacchini della domenica, dediti ad un'attività “amatoriale” che molto spesso li mette sul piedistallo più del necessario.

Essere un giornalista musicale significa saper sintetizzare un ambito tra i più variegati e complessi come la musica contemporanea, e allo stesso tempo collegare il fenomeno a meccanismi macro-sociali molto più grandi e complessi di una semplice recensione messa in piedi con le solite frasi fatte.

L'approccio alla materia di Simon Reynolds è esattamente questo, ricondurre le scene, gli stili e le innovazioni degli ultimi 30 anni ad una rassegna attenta delle cause, delle ripercussioni e delle influenze reciproche, a volte scontate altre inattese e poco frequentate.

Non solo band e dischi, ma anche arte, moda, cinema, letteratura, controculture e movimenti sociali. Con un approccio a metà tra la sociologia e la filosofia del '900, Simon Reynolds ha saputo riassumere universi molteplici come il Post Punk, il Post Rock, L'Hip Hop e la Dance Culture di inizio anni Novanta. Il tutto con estrema facilità, semplicità e accuratezza.

Una carriera maturata tra le pagine della seminale rivista inglese Melody Maker, e continuata con articoli fondamentali e illuminanti sul New York Times, The Guardian, Rolling Stone, Mojo, Uncut, Spin e molti altri. I suoi libri sono diventati in poco tempo la bibbia di chiunque voglia avere una visione chiara e massimalista sull'argomento.

Amato, idolatrato o sopravvalutato, comunque la mettiate un paradigma assoluto per chiunque voglia fare questo mestiere. Non esistono alternative.

 

Bibliografia:

“Blissed Out: The Raptures of Rock” - pubblicato da Serpent's Tail (1990)

“The Sex Revolts: Gender, Rebellion and Rock'n roll” - scritto in collaborazione con Joy Press e pubblicato da Serpent's Tail (1995)

“Generazione Ballo/Sballo. L'avvento della Dance Music e il delinearsi della Club Culture” (“Energy Flash”) - pubblicato in Italia da Arcana (2000)

“Post Punk 1978-1984” (“Rip It Up and Start Again: Post Punk 1978-1984”) - pubblicato in Italia da Isbn Edizioni (2006)

“Hip Hop-Rock” (“Bring The Noise”) - pubblicato in Italia da Isbn Edizioni (2008)

“Totally wired. "Post-Punk". Dietro le quinte”. (“Totally Wired: Post-Punk Interviews and Overviews.”) - pubblicato in Italia da Isbn Edizioni (2010)

“Retromania. Musica, cultura Pop e la nostra ossessione per il passato” (“Retromania: Pop Culture's Addiction to Its Own Past.”) - pubblicato in Italia da Isbn Edizioni (2011)

Articoli correlati:

_ Lester Bangs: frasi celebri