Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

Sacred Bones Records: 10 dischi che devi assolutamente conoscere

  • Scritto da Marco Tonelli
sacred_bones_copertina
Probabilmente non la conoscete o non l'avete mai sentita nominare, ma la Sacred Bones Records è una delle etichette discografiche più entusiasmanti del panorama musicale odierno. Certo, se siete amanti delle sonorità zuccherine e rilassanti guardate da altre parti, ma per tutti gli altri si tratta certamente del paradiso in terra.

Nata nel 2007, dalla passione di Caleb Braaten, un ragazzo di New York fissato con i dischi in vinile e le autoproduzioni Death e Dark Rock, la Sacred Bones è cresciuta nel tempo diventando un vero e proprio punto di riferimento per tutti quegli ascoltatori e band che dalle sonorità più oscure e abrasive (Post Punk, Noise, e Psichedelia) non vogliono una semplice conservazione degli stilemi a loro cari, ma prediligono una sperimentazione sonora e soprattutto un superamento dei confini prestabiliti.

Gente come Zola Jesus, The Men e Moon Duo, sono le punte di diamante di un vero e proprio laboratorio artistico in cui l'attenzione ai dettagli e la cura delle uscite discografiche sono la testimonianza tangibile di una passione nata dalla mente di Caleb, ma capace nel tempo di coinvolgere un collettivo sempre più nutrito di artisti, designer e music nerd.

La passione sfrenata, e non il semplice calcolo economico, è probabilmente il segreto del successo di un'etichetta capace di alternare la ristampa delle colonne sonore di film come “Eraserhead” a dischetti facili facili come l'harsh noise di Pharmakon o le cavalcate sferraglianti di loschi figuri del calibro di Pop. 1280 e Destruction Unit. Detto questo, quella che vi proponiamo è una personalissima selezione di dieci dischi fondamentali per comprendere e capire una delle realtà più eccitanti e prolifiche degli ultimi anni.

Buon approfondimento!


The Men: “Open Your Heart” (2012)
sacred_bones


Cult of Youth: “Love Will Prevail” (2012)
sacred_bones_02


Crystal Stilts: “Nature Noire” (2013)
sacred_bones_03


Lust for Youth: “Growing Seeds” (2012)
sacred_bones_04


Moon Duo: “Mazes” (2011)
sacred_bones_05


Pharmakon: “Abandon” (2013)
sacred_bones_06


Pop. 1280: “The Horror” (2011)
sacred_bones_07


Psychic Ills: “Hazed Dreams” (2011)
sacred_bones_08


Zola Jesus: “The Spoils” (2009)
sacred_bones_09


Marissa Nadler: “July” (2014)
sacred_bones_10