Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Loading

4 Maggio 2014: un giorno con i CCCP Fedeli alla Linea

  • Scritto da Enrico Tallarini
cccp reggio emilia 2014
Ci sono cose che non si possono raccontare, perchè ti si infilano dentro con una tale immediatezza che quasi ti viene da pensare che dentro di te lo sapevi già che prima o poi le avresti vissute.

Ecco, per i tanti come me cresciuti a pane e CCCP (e C.S.I.), quello andato in scena lo scorso 4 maggio allo Spazio Gerra di Reggio Emilia sarà qualcosa che difficilmente si staccherà dalla memoria.

I CCCP al completo sullo stesso palco dopo venticinque anni, in occasione della mostra "Annarella Benemerita Soubrette CCCP Fedeli alla Linea - Senz’altro l’abito…” (visitabile fino al 15 giugno, quindi vedete di muovere il culo) e della presentazione del volume fotografico “Annarella Benemerita Soubrette CCCP Fedeli alla Linea”, in uscita in questi giorni per Quodlibet.

Un'atmosfera sospesa, fatta di sole, sorrisi e facce incredule, in una città, Reggio Emilia, letteralmente invasa da un pubblico sorridente e quantomai  eterogeneo, stipato nel cortile dello Spazio Gerra, sede della bellissima mostra fotografica di Annarella.

A noi che siamo dentro, sentire che sono rimaste fuori diverse decine di persone, sinceramente, non è che faccia un grande effetto.

Quando la puntualità paga.

I CCCP di nuovo insieme, oltre gli anni e gli attriti, per regalare un momento lungo un'ora e una vita intera, con una presentazione-spettacolo diventata in pochi secondi la festa di un tempo, di una città, di una generazione intera.

Madrina, come è ovvio, la sempre splendida Annarella: la sola persona al mondo a cui poteva riuscire un'impresa di tale portata.

E basta così, che certe giornate vanno vissute, e a raccontarle si perde il gusto.

Esserci era la parola d'ordine. Il resto, tutto il resto, poco conta.

Di seguito trovate alcune foto dell'evento, e della visita guidata da Annarella e Lindo Ferretti in persona. Foto che non sono granché, ma anche questo poco conta.

La Mostra, il libro, e Reggio Emilia, sono lì che vi aspettano. E su, fatevi un regalo.

Non lo sapete, ma ne avete bisogno.